Le due facce del make up 

Glitter o non glitter? Il maquillage più elegante della prossima primavera alterna colori iridescenti a sfumature setose.  Per sapere quando è giusto usare un ombretto metallizzato e quando è meglio scegliere un rossetto mat,  abbiamo chiesto il parere degli esperti. Che ci hanno dato tanti consigli glam

di Martina Petrilli  - 24 Gennaio 2007

Lucido

Il fondotinta

«Chi vuole un trucco molto sofisticato deve optare per un fondotinta luccicante, che valorizzi al massimo l’incarnato» dice Francesco Guerra, truccatore di sfilate. «Per un effetto più naturale, si può applicare solo sui punti luce del viso: zigomi, mento e fronte».  Sheer Clone 02 di Helena Rubinstein (40 euro) è una base iridescente da usare sola o sotto al fondotinta.

Il fard

«Per ottenere l’effetto lucido è ideale il fard in crema, che resta brillante per tutto il giorno» dice il make up artist. «Però, va applicato con discrezione in questo modo: si mette il colore sulla punta delle dita e si stende, con movimenti rotatori, solo attorno allo zigomo». Tender Blush di Estée Lauder (32 euro) è un pratico fard in stick arricchito da pagliuzze dorate.

La cipria

«La polvere iridescente con microperle va scelta nei toni più chiari. Ed è indicata per chi vuole dare alla carnagione un aspetto diafano, alla Nicole Kidman» suggerisce il truccatore. «Ha il vantaggio che si può dosare a piacere perché è un tipo di cipria talmente leggero che non brilla mai troppo».  Movie Lights di Giorgio Armani (80 euro) è una polvere con riflessi dorati.

Il rossetto

«Il colore top della primavera è il beige rosato. Che, nella versione glitterata o metallizzata sta bene a tutte» dice Daniele Renica Noè, truccatore di sfilate. «A patto di applicarlo con il pennellino, così i contorni sono più precisi. E di rinnovarlo spesso, altrimenti le labbra prendono un aspetto “disordinato”». Shimmering Lipstick SL13 di Shiseido (23 euro) ha riflessi d’argento.

La matita per le labbra

«Disegnare il contorno della bocca con una matita glitterata è una soluzione azzeccatissima per occasioni molto speciali» spiega Renica Noè. «Il tratto, però, deve essere sottile, quasi impercettibile, altrimenti rischia di diventare grossolano». La Matita Labbra di Bottega Verde (8,49 euro) ha il pennello incorporato.

Opaco

Il fondotinta

«Il fondotinta mat è la base ideale per  il make up a effetto naturale che è così di moda per la primavera» dice il truccatore. «Ed è ottimo per chi vuole un trucco a lunga durata. L’importante è metterne poco attorno agli occhi, ai lati del naso e lungo l’attaccatura dei capelli, dove il colore tende a impastarsi».  Color Stay di Revlon (22 euro) è un fondotinta mat che satina il viso.

Il fard

«Chi vuole truccarsi rapidamente deve scegliere senz’altro un fard opaco in polvere. Pratico, veloce da stendere e a prova di errore» consiglia Francesco Guerra. «Indispensabile, anche, per modificare la forma del viso. Messo sotto gli zigomi lo rende più squadrato, applicato sopra addolcisce i tratti». Polvere per Guance di Diego Dalla Palma (19,70 euro) ha una calda tonalità biscotto.

La cipria

«Per dare un aspetto dorato al viso, come dopo una giornata all’aperto, ci vuole una cipria mat: quella lucida crea un effetto maschera» spiega Guerra. «Se si vuole un colorito più intenso, basta stendere sopra alla cipria una pennellata di terra opaca di una nuance tendente al rosso. Il risultato è molto naturale». Poudre Douceur di Clarins (31 euro) lascia la pelle di seta.

Il rossetto

«Le labbra troppo carnose non sono più di moda. Per renderle meno evidenti ci vuole un rossetto opaco: è  più raffinato» dice Daniele Renica Noè. «Ed è perfetto per le meno abili, perché non fa risaltare gli errori. Per un effetto ancora più mat, si può applicare un ombretto della stessa nuance sotto al lipstick». Kiss Kiss 644 di Guerlain (23,40 euro) ha un colore naturale.

La matita per le labbra

«Chi ha le labbra sottili e le vorrebbe più arrotondate, deve valorizzarle con la matita opaca» consiglia il truccatore. «Si fa così: si amplia il contorno naturale delle labbra di un millimetro. Poi, si stende un rossetto di una tonalità piu scura». Jelly Lips di Rimmel (5,99 euro) è matita e rossetto insieme.

Lucido

La matita per gli occhi

«Contornare gli occhi con un tratto glitterato mette molto in evidenza lo sguardo» dice Guerra. «Le matite lucide possono essere usate anche come ombretti. L’importante è non calcare troppo, per ottenere un colore delicato». Cream Shaper for Eyes di Clinique (17 euro) disegna una riga scintillante.

L'ombretto

«Gli ombretti luccicanti sono ideali per ingrandire gli occhi» spiega Renica Noè. «Il trucco è questo: prima si passa il colore su tutta la palpebra. Poi si stende, al centro, poco ombretto bianco lucido. Così, l’occhio cattura la luce come la punta di un diamante». Lumière d'Artifices di Chanel (49 euro) sembra fatto di paillettes.

Il mascara

«Ci sono vari tipi di mascara luccicanti, tutti adatti a un trucco da sera» dice Guerra. «Si va da quelli a effetto gloss a quelli metallizzati fino al supercoreografico “lacrima di rugiada”, che crea gocce di gel tra le ciglia. Tutti da mettere solo sulla punta delle ciglia». Eyelashcolor di Givenchy (23 euro) è un mascara gloss colorato.

L'eye liner

«La riga che sembra una passata di vernice è perfetta con le luci artificiali» spiega Daniele Renica Noè. «E si può arricchire con tanti brillantini». Style Liner di Dior (27,18 euro) contiene minuscole paillettes luccicanti.

Opaco

La matita per gli occhi. «Tra le tendenze della primavera c’è anche lo stile dark» afferma Guerra. «Per realizzarlo, si sottolinea il contorno degli occhi con una matita nera opaca. Poi si ripassa la riga con l’ombretto, sempre opaco, di una tinta meno scura rispetto a quella della matita». Waterproof Automatic di Prestige (8,50) fa un tratto sottile.

L'ombretto

«Sulle passerelle della moda si sono visti make up molto elaborati, dalle linee geometriche oppure ricchi di sfumature colorate» dice Renica Noè. «Per copiarli, è indispensabile usare ombretti opachi, perché si applicano facilmente, non macchiano e sono a lunga durata». Gli ombretti di Shu Uemura (19 l’uno) tengono a lungo.

Il mascara

«Per avere ciglia più lunghe, più curve o più folte, ci vuole il classico mascara opaco» dice il truccatore. «Che permette anche di truccarle a ciuffetti, come è di moda adesso. Basta passare lo scovolino sulle ciglia, spolverarle con la cipria e stendere altro mascara». Masterpiece di Max Factor (14,50 euro) dà volume alle ciglia.

L'eye liner

«Il classico eye liner opaco è molto versatile» spiega il make up artist. «Perché si può anche sfumare, rendendo così il tratto più morbido ma sempre a lunga tenuta». Magic Painting di Biotherm (18 euro) ha il pennello sottile.

Donna moderna consiglia

Se indossi la minigonna, dai una luce dorata alle gambe. Prendi un ombretto glitterato, sbriciolalo nella crema per il corpo e passala su cosce e polpacci. È un’idea della make up artist delle dive, Trish McEvoy.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/viso-e-corpo/le-due-facce-del-make-up$$$Le due facce del make up
Mi Piace
Tweet