Mastoplastica: la forma dei desideri 

La forma: il chiodo fisso delle italiane che pensano al chirurgo estetico per rimodellare il loro seno con la mastoplastica.  Il dr. Ranieri Mazzei, chirurgo estetico LaCLINIQUE® rivela il segreto per risultati naturali ed autentici, progettati per durare, con la massima attenzione alla forma.

di DonnaModerna.com consiglia  - 11 Marzo 2011
 

Senza la necessità di scomodare Freud per una conferma, gli uomini italiani lo dichiarano apertamente: “Il seno è la massima espressione della femminilità di una donna”. E le donne, dirette interessate, non smentiscono l’affermazione, sottolineando le caratteristiche che deve avere un seno ideale: sodo, pieno e alto. Poco enfatizzato, il volume del décolleté, è un attributo che gli uomini tengono alto nella classifica di gradimento: il 25% di loro, infatti, dichiara che il seno deve essere prosperoso. Le donne, però, rivolgono la loro attenzione ad un altro aspetto: la forma.

Quando una donna sceglie di rivolgersi al chirurgo estetico per rimodellare il suo seno con la mastoplastica, la procedura di chirurgia plastica del seno per aumentarne il volume, ciò che richiede è il massimo controllo della forma. L’indagine Doxa conferma il trend: due donne su tre, che pensano ad un ritocchino dal chirurgo plastico, desiderano, infatti, avere il massimo controllo della forma del seno, che, purtroppo, spesso si ritrovano svuotato ed abbassato dopo una o più gravidanze.

“La mastoplastica additiva è l’intervento di chirurgia estetica del seno che permette ad ogni donna di avere un controllo ottimale della forma del seno, grazie all’inserimento delle protesi mammarie. La scelta delle protesi da parte del chirurgo plastico è molto importante e da questa dipende anche il risultato di un seno naturale e proporzionato alle caratteristiche fisiche della richiedente, progettato sin dall’inizio per durare nel tempo”, dichiara il dr. Ranieri Mazzei, chirurgo plastico LaCLINIQUE®.

“Grazie ai nuovi profili degli impianti mammari per la chirurgia estetica” - prosegue il dr. Mazzei – “ il chirurgo plastico è in grado di garantire un risultato così naturale, per forma e consistenza, che è molto difficile sospettare la presenza delle protesi dopo una mastoplastica. Inoltre, oggi l’uso delle protesi mammarie in gel di silicone favorisce un risultato estetico di alta qualità”. La dichiarazione corrisponde al desiderio delle italiane di un seno “naturale” con la mastoplastica in cui non ci sia troppa differenza tra il prima e il dopo.

Per approfondimenti: http://www.laclinique.it/mastoplastica-additiva.html

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/viso-e-corpo/mastoplastica-la-forma-dei-desideri$$$Mastoplastica: la forma dei desideri
Mi Piace
Tweet