Come e quando applicare i fanghi anticellulite 

Pratici e semplici da utilizzare, durante la bella stagione diventano uno degli strumenti più validi per combattere la fastidiosa buccia d'arancia: poche applicazioni e la circonferenza cosce diminuisce e la pelle è più tonica

di Alessia Sironi

Solitamente formulati con una miscela di due o più elementi naturali base (come alghe, sali minerali, cacao o caffeina) in cui prevale la parte argillosa hanno una consistenza morbida e spalmabile: bastano una decina minuti di posa per ottenere risultati duraturi sulla fastidiosa buccia d'arancia.

Non solo. In poche settimane si assiste a una notevole diminuzione della circonferenza di fianchi e cosce (ma anche del punto vita se necessario), parti maggiormente sensibili alla perdita e all'aumento di peso così come alla ritenzione idrica.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/viso-e-corpo/ogni-quanto-si-applicano-i-fanghi$$$Come e quando applicare i fanghi anticellulite
Mi Piace
Tweet