Ogni quanto si deve esfoliare il viso?

  • 1 9
    Credits: Shutterstock

    Se la tua pelle appare opaca e spenta è possibile che il tuo viso abbia bisogno di eliminare le cellule morte che si sono accumulate sulla superficie. Per rimuoverle con lo scrub è necessario eseguire movimenti circolari che vadano dal basso verso l’alto - incomincia dal mento e insisti sulle alette ed il dorso del naso e sui pori dilatati.

    È consigliabile esfoliare il viso una volta alla settimana, ma se la pelle è delicata e sensibile i tempi si allungano, fino a una volta ogni 10 giorni. Per le pelli più grasse e impure si può fare lo scrub un paio di volte alla settimana. Assolutamente vietato esfoliare la pelle ogni giorno: in questo modo si fa altro che eliminare non solo le cellule morte, ma anche quelle vitali che compongono la superficie del tuo viso.

    E ora scegli il prodotto e la texture più adatta a te!

  • 2 9
  • 3 9
  • 4 9
  • 5 9
  • 6 9
  • 7 9
  • 8 9
  • 9 9
/5

Proteggere, detergere e idratare non è tutto: lo scrub è indispensabile per poter sfoggiare un viso luminoso e una pelle meno grigia e opaca

Prendersi cura della pelle del viso è fondamentale: occorre proteggerla, detergerla, idratarla ed esfoliarla per eliminare le cellule morte che causano grigiore e opacità. Per esfoliare il volto, in commercio ci sono moltissimi prodotti pronti all'uso, da preferire alle alternative fai da te anche se molto pratiche e low cost (con zucchero, farina di mais o cocco): dipende tutto dal tipo di palle e dal grado di sensibilità.

C'è lo scrub, e cioè una crema o un gel contenente microgranuli da applicare sul viso (sempre inumidito precedentemente) e massaggiare con movimenti circolari così da favorire l'esfoliazione meccanica con lo sfregamento dei granelli. Se il viso da esfoliare invece è delicato, si può optare per il gommage, il principio è lo stesso dello scrub, ma contiene microgranuli più piccoli e meno concentrati. L'importante è massaggiare sempre il cosmetico sul viso umido per non essere troppo aggressivi sulla pelle e causare microlesioni spiacevoli.

Ma ogni quanto occorre fare lo scrub?

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te