Perché la pelle chiara è tornata di moda

  • 1 6
    Credits: Getty Images

    La show girl Dita Von Teese e la sua pelle di luna.

  • 2 6
    Credits: Getty Images

    L'attrice Elle Fanning e il colorito nordico, tornato di tendenza soprattutto fra le bionde.

  • 3 6
    Credits: Getty Images

    Nicole Kidman: capelli rossastri e pelle chiara al naturale.

  • 4 6
    Credits: Getty Images

    Anne Hathaway riporta in auge il sapore retro' degli incarnati chiari.

  • 5 6
    Credits: Getty Images

    Pelle chiara con blush rosato accentuato, alla Audrey Tautou.

  • 6 6
    Credits: Getty Images

    Kristen Stewart ha interpretato una vampira nella trilogia di film Twilight, chi meglio di lei per rappresentare la bellezza delle pelli candide?

/5

Dall'abbronzatura alla Coco Chanel fino ad arrivare ai giorni nostri: scopri i coloriti che hanno fatto tendenza

Si parla spesso di moda capelli, moda trucco... e la moda carnagione? Non meno importante rispetto alle altre, la tendenza in fatto di abbronzatura (scura o bianco latte che sia) è stata decisiva durante diverse decadi.

Negli ultimi anni, infatti, abbiamo notato un ritorno alle origini e un particolare apprezzamento e rivalutazione della pelle chiara, porcellanata.

Le celebrities e le donne più in vista sono indubbiamente le icone a cui da sempre ci ispiriamo noi tutte. Basti ricordare Maria Antonietta che, nel 18esimo secolo, era emblema di eleganza e sofisticatezza grazie alla sua pelle bianchissima, schiarita ulteriormente da ciprie in polvere, con pomelli rosati, ora il nostro blush.

Qualche secolo più in là, Coco Chanel lancia la moda dell'abbronzatura, tornando baciata dal sole a Parigi nel 1923 da una vacanza a Juan-les-Pin. Tutti la imitano (uomini compresi) tornando in ufficio a settembre degli anni successivi super abbronzati. L'abbronzatura diventa così un accessorio e uno status symbol, in quanto manifestazione della possibilità di permettersi una bella e lunga vacanza al mare.

Da tenere in considerazione anche il fatto che intorno al 1940 viene scoperta e lanciata la lampada abbronzante nei centri estetici più avanzati.

Negli anni 2000 le cose iniziano a cambiare: con il boom mediatico del buco dell'ozono e la consapevolezza scientifica che i raggi del sole possono provocare danni permanenti, nonché essere causa dell'80% dell'invecchiamento precoce della pelle, anche le star iniziano a diminuire l'intensità dell'abbronzatura.

La nascita di rock band e film dal gusto "dark" in questi anni, inoltre, favorisce il ritorno in auge del colorito "emaciato", che veniva, quindi, ritenuto cool e trasgressivo.

Come sempre le tendenze si evolvono a cicli e al giorno d'oggi l'abbronzatura è ben vista solo se naturale e luminosa, ma non esagerata. La pelle chiara viene sempre più apprezzata come particolarità grazie a celebrities come Dita Von Teese che rivisita i look alla burlesque e Kristen Stewart, protagonista della trilogia di film Twilight in cui si parla di vampiri e Anne Hathaway che interpreta diversi ruoli dal sapore retro', perfettamente riusciti anche grazie alle sua pelle di luna.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te