Ho fatto la permanente alle ciglia

Credits: Corbis
1 6

Ho sempre desiderato ciglia alla Betty Boop: lunghe, folte e soprattutto all’insù. Non per poter sbattere vezzosamente le palpebre, ma perché il mio sguardo sembra perennemente stanco, anche dopo una notte di sonno. Figuriamoci dopo una giornata di lavoro sulle spalle.

Colpa delle mie ciglia dritte come pali che, quando porto gli occhiali, sbattono contro le lenti e, in più, mi costringono a un’estenuante beauty routine quotidiana.

/5

Una lettrice, insoddisfatta del suo sguardo sempre stanco e del tempo impiegato per truccarsi, ha provato una nuova tecnica. Di cui adesso non può più fare a meno

CI SONO ANCHE LE EXTENSION

Anche le ciglia, come i capelli, si possono allungare. «Le extension imitano i peletti veri per forma, consistenza e leggerezza. Sono in materiale sintetico anallergico e di lunghezze diverse per simulare l’effetto naturale» spiega Maria Larionova, titolare del salone Lash Dream di Milano. «Vengono fatte aderire singolarmente a ogni ciglia con una colla sicura usata in campo medico per le suture e posizionate in base alla forma dell’occhio: in alcuni casi c’è la necessità di “allungare” lo sguardo, e allora si concentra l’applicazione verso la coda. In altri, di “aprirlo” e, in questo caso, vengono intensificate le ciglia al centro».

Gli allungamenti per ciglia non vengono rimossi ma cadono, seguendo il naturale turn over pilifero. I costi? Variano da 80 a 150 euro. Ogni 2 settimane si può effettuare anche un ritocco che costa da 25 euro.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te