Protezione solare da città

Credits: Corbis
1 5

Sbagliato credere che il solare va applicato solo al mare o in montagna o "semplicemente" in condizione di sole forte. Anche se non scotta, invecchia lo stesso. Perché la quantità di UVA (i raggi invecchianti è uguale tutte l'anno).

E se in estate il sole picchia maggiormente, ciò dipende dai raggi UVB (quelli ad onde lunghe responsabili delle scottature) che si fanno sentire anche in città, dove il riverbero dell'asfalto e le polveri sottili inquinanti creano un mix micidiale per la pelle. Vuoi ritrovarti con rughe precoci, macchie e rossori prima del tempo? Se la risposta è - come immaginiamo - un no assoluto, tutti i giorni applica un prodotto solare sotto il trucco.

Certo, la scelta delle texture si orienterà verso formulazioni leggere che non appesantiscono la pelle, non ungono e restano intatte per tutte le ore di luce. Sconsigliamo l'uso dei solari da mare perché spesso sono troppo ricchi, poiché formulati per resistere a sudore, sale e acqua. La tua pelle ringrazierà, e nel frattempo comincerai a preparare la tintarella del viso, senza antipatiche sorprese.

/5

Prevenire il photoaging è il primo modo per avere una pelle giovane a lungo. La protezione solare inizia in città. Con le nuove formule leggere che fanno da scudo a raggi e inquinamento

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te