Bambini sicuri sotto il sole

  • 1 8
    Credits: Shutterstock

    Sfoglia la gallery e scopri le novità sui solari per bambini!

  • 2 8
    Credits: La Roche Posay

    ANTHELIOS dermo-pediatrics, pozione gel pelle bagnata di La Roche-Posay

    Con un SPF 50+ protegge la pelle sensibile dei bambini anche se applicato sulla pelle bagnata. Nessuna traccia bianca residua durante l’applicazione. Polimero idrofobico che crea un’omogenea barriera resistente all’acqua.

  • 3 8
    Credits: Garnier

    ADVANCED SENSITIVE KIDS latte pelle bagnata di Ambre Solaire Garnier

  • 4 8
    Credits: Clinians

    LATTE DOPOSOLE SPRAY Bambini di Clinians

    È un latte fresco ed idratante studiato per i bambini e per le pelli più delicate, per donare alla pelle arrossata un immediato sollievo e benessere. Formulato senza alcool, senza profumo né coloranti, contiene un mix di ingredienti rinfrescanti e lenitivi che aiutano la pelle a ritrovare sollievo e idratazione.

  • 5 8
    Credits: Nivea

    Roll on protettivo SPF 50 NIVEA

    Specifico per la pelle delicata dei bambini.

  • 6 8
    Credits: Uriage

    1ère Eau Thermale di Uriage

    Un’Acqua che, da oltre 2000 anni, nasce nel massiccio alpino di Belledonne, a 1.600 metri di altezza. Da questo punto, impiega 75 anni per percorrere il suo cammino attraverso le profondità degli strati rocciosi delle montagne. Incredibilmente pura e dalle proprietà eccezionali, è naturalmente idratante, protettiva e calmante.

    Un’acqua isotonica, che agisce in armonia con le cellule della pelle e ne preserva l’integrità, sia sugli adulti che sui bambini.

  • 7 8
    Credits: Angstrom

    Protect Hydraxol KIDS Visible Protect Latte Solare bimbi piccoli di Angstrom

    Contiene 100% filtri fisici che restano sullo strato superficiale della pelle e sono quindi ideali per bambini piccoli. Le particelle dei filtri fisici, naturalmente bianche, rendono ben visibili le aree dove la crema è stata applicata.

  • 8 8
    Credits: A-Derma

    Spray Protect KIDS A Derma

/5

Come proteggere i più piccoli dai raggi UVA e UVB: pensarci ora significa preservare la pelle dai danni futuri

Tutti hanno bisogno di una protezione dal sole, ma i bambini ancor più degli adulti. I bambini con meno di 6 anni hanno infatti una pelle delicata, con un film lipidico (che agisce da barriera protettiva) più fragile.

Proteggere i tuoi figli dal sole oggi, contribuisce a mantenere la loro pelle in buono stato durante il resto della loro vita. La pelle, infatti, “registra” gli effetti dei raggi solari: fino ai 18 anni di età siamo esposti dal 60% all’ 80% del totale di luce solare che assorbiamo durante il corso della nostra vita e diversi studi dimostrano che l’uso di una crema solare adeguata durante l’infanzia riduce significativamente il rischio di melanoma da adulti.

Prima dei 4 anni, non si dovrebbe mai esporre un bambino ai raggi del sole in maniera diretta, come se fosse una piccola lucertola. Per le uscite in passeggino è consigliabile vestire il piccolo con occhiali da sole, maglie a maniche lunghe, pantaloni lunghi, cappello di cotone e parasole anti UV.  

Prima dell’esposizione al sole, è indispensabile coprire bene il proprio bambino e applicare su viso e corpo una dose generosa di crema solare a protezione alta.

Per proteggere ancora di più il bambino, bisogna ridurre al massimo l’esposizione solare indiretta, prediligendo posti all’ombra e facendogli bere molta acqua.

Occorre evitare le ore più calde della giornata (fascia 12:00 – 16:00).

Bisognerebbe poi evitare di lavare il bambino con saponi detergenti che alterano la funzione protettrice del film idrolipidico. Utilizzare, invece, saponi dermatologici e detergenti lipidizzanti.

Evitare anche le lozioni detergenti a base di alcool perché bloccano i grassi nello strato corneo e il suo microbiota.

Le novità solari per bambini riguardano i prodotti che si applicano su pelle bagnata e che mantengono la loro efficacia protettiva anche a contatto con la sabbia. Così i bambini sono liberi di giocare e di scorrazzare per la spiaggia. I filtri minerali inoltre sono "bianchi" per eccellenza, e ciò fa sì che si vedano mentre vengono applicati sulla cute. In questo modo, si è sicuri di aver spalmato tutte le zone visibili della pelle del proprio bambino.

Guarda la gallery per scegliere il solare più adatto al tuo bambino!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te