Quanto costa la pulizia del viso?

  • 1 6
    Credits: Shutterstock

    La pulizia del viso, se eseguita in modo professionale, recandosi in istituto o dall'estetista di fiducia, permette di purificare a fondo la pelle rimuovendo non solo le cellule morte, ma anche i punti neri, gli accumuli di sebo, i batteri e i piccoli brufoletti che rendono la nostra pelle 'sporca'. Ma 'pulire' il viso non significa solo eliminare le impurità, ma anche prendersi cura di se stessi. Ma attenzione perché attraverso un'esagerata detersione si rimuove il sottile strato naturale che riveste la pelle, e cioè il film idrolipidico, rendendola più sensibile ed esposta. Ecco perché occorrono mani esperte.

  • 2 6
    Credits: Shutterstock

    Ma a cosa andiamo incontro quando chiediamo la pulizia del viso? E quali sono i passaggi che interesseranno il nostro volto? I primi tre step, e cioè l'analisi della pelle, la detersione con l'applicazione finale di un tonico addolcente e il 'bagno' di vapore, sono identici per ogni tipo di pelle, anche se, in presenza di una pelle acneica e grassa, è necessario prediligere cosmetici a pH leggermente acido. Dopo aver sebonormalizzato la pelle occorre rimuovere ogni traccia di detergente con il tonico prima di procedere con il vapore caldo ad idratare la pelle e dilatare i pori garantendo lo svuotamento. Non si procede al trattamento con il vapore, sostituito dal panno caldo, solo se avete una pelle sensibile affetta da couperose.

  • 3 6
    Credits: Shutterstock

    Poi occorre procedere con l'applicazione di prodotti esfolianti in grado di eliminare le cellule morte dello strato superficiale della pelle. Naturalmente sarà l'esperto a decidere quale tipo di scrub è più adatto al vostro viso se più intenso e con una texture più ricca e microgranuli più concentrati, oppure se è meglio un gommage dolce dalla consistenza leggera, magari in gel e 'granelli' più radi.
    Dopo l'esfoliazione, che, in alcuni casi, può avvenire anche con l'utilizzo di appositi strumenti, con la pelle pulita, si passa alla rimozione di brufoli e punti neri per poi applicare un concentrato specifico per la tipologia di pelle.

  • 4 6
    Credits: Shutterstock

    Un massaggio rilassante ad azione linfodrenante per eliminare le tossine che ristagnano nel volto è quello che ci vuole! Solitamente dura una decina di minuti prima dell'applicazione di una maschera 'curativa': all'argilla, per esempio, se la pelle è acneica, al collagene, specifica per le pelli mature, oppure dermopurificante, rimineralizzante, rinfrescante, nutriente o semplicemente idratante.

  • 5 6
    Credits: Shutterstock

    La pulizia del viso professionale andrebbe fatta mensilmente perché è il tempo che ci vuole affinché la pelle si rigeneri. Potrebbe essere necessario farla più frequentemente se avete una pelle molto grassa e acneica. Cercate di farne comunque almeno quattro volte l’anno in coincidenza dei cambi di stagione così da restituire vigore al volto.

  • 6 6
    Credits: Shutterstock

    Ma quanto ci costa fare una pulizia del viso? Si parte dai 30-40 euro di una stazione termale fino ai 120 euro di un centro di alto livello. I prezzi infatti, possono variare, e saranno più alti nei centri benessere e nei resort con Spa; inoltre, strumenti di ultima generazione così come maschere speciali o appositi sieri e creme specifici per un determinato tipo di pelle, fanno lievitare il prezzo.

/5

È uno dei trattamenti più richiesti in istituto perché permette, in una sola ora, di avere una pelle più sana, morbida e luminosa. Ecco i segreti della detersione professionale.

La pulizia del viso che pratichiamo tutti da casa è il primo step necessario per una pelle sana e priva di impurità. Di tanto in tanto però occorre 'ottimizzare' la detersione e andare in profondità e per questo ci si deve affidare alle mani esperte di un professionista del settore in grado di stabilire il tipo di cute e decidere così i trattamenti necessari a garantire una pelle luminosa.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te