Rilassamento cutaneo del viso: ecco i rimedi naturali

  • 1 7
    Credits: Shutterstock

    Dopo i 30 anni è più difficile mantenere tonici i tessuti, soprattutto quelli delicati del viso. E in modo particolare l’area che parte dall'angolo interno dell’occhio fino alla metà della guancia: dopo gli 'enta' si sposta leggermente con il conseguente cambiamento della cornice del viso dando luogo ad ombre non sempre piacevoli.

    Quello del rilassamento cutaneo del viso è, purtroppo, un problema che interessa anche le donne giovani, soprattutto quelle che hanno avuto una perdita di peso interessante. Nella pelle matura, invece, il rilassamento è una diretta conseguenza di un metabolismo cellulare rallentato e dei cambiamenti ormonali.

    Per tutti, più o meno giovani, il processo di deterioramento, può essere accentuato da uno stile di vita poco equilibrato. Ad esempio? Una cattiva alimentazione, oppure un uso smodato di alcool e fumo o un’esposizione solare selvaggia: questi fattori sono determinano un profondo danneggiamento del collagene e della struttura della pelle.

  • 2 7
    Credits: Shutterstock

    Sono molti però i modi per evitare, o almeno, aiutare il nostro viso ad affrontare la dura fase del rilassamento cutaneo. Il primo è certamente l'automassaggio facciale. Esistono degli esercizi che tutti noi possiamo fare - bastano solamente dieci minuti al giorno, la mattina e la sera, durante l'abituale routine di bellezza - che permettono di ottenere grandi risultati in sole tre settimane. Su quali 'segni' si può intervenire? Sicuramente sulle borse e le occhiaie, ma anche sulle palpebre e sulle antiestetiche rughette intorno alla bocca.

    Ma come fare?

  • 3 7
    Credits: Shutterstock

    Appoggia il dito indice curvato sotto la sopracciglia e spalanca l’occhio. Sollevando e fissando la cute, lentamente fai scendere la palpebra superiore verso l’inferiore. Cambia occhio solo dopo aver ripetuto l'esercizio per 10 volte. Intorno agli occhi si trovano i muscoli orbicolari e hanno una forma rotondeggiante. Questi muscoli sono il vero e proprio sostegno delle palpebre! Questo semplicissimo esercizio è in grado di stimolare la circolazione, attenuando le borse sotto gli occhi e rendere più tonici i muscoli. Facendo con costanza questo esercizio riuscirai ad avere uno sguardo più fresco e occhi più aperti.

  • 4 7
    Credits: Shutterstock

    Per ovviare al rilassamento del viso, occorre riuscire a portare densità a tutti gli strati della pelle. I cosmetici possono agire a livello dell’epidermide: si deve innanzitutto garantire una buona idratazione, stimolare la microcircolazione e il rinnovo cellulare. A livello del derma invece si deve inviare ai fibroblasti (le cellule del derma) dei buoni segnali affinché si rimettano in tensione riprendendo così a sintetizzare collagene. L’acido ialuronico è uno degli elementi principali per donare nuovamente turgore. L'olio di mandorle e il burro di karité sono altrettanto ricchi di vitamina E, per cui è buona cosa farne applicazione regolare per prevenire il rilassamento della pelle del viso e del collo.

  • 5 7
    Credits: Shutterstock

    Oltre ai massaggi e ai cosmetici, anche l'alimentazione favorisce la bellezza e il tono della pelle: ti serve molta vitamina E e acidi grassi Omega-3 che puoi trovare nell'olio extravergine di oliva innanzitutto, ma anche nell'avocado, un alimento ricchissimo anche di antiossidanti. Cerca di fare il pieno di frutta e verdura che aiutano a mantenere elastica e giovane la pelle (non solo del viso ma di tutto il corpo).

    Ma con la natura puoi anche realizzare delle maschere per il viso in grado di regalarti freschezza e vitalità. Provale.

  • 6 7
    Credits: Shutterstock

    Sfrutta le proprietà tonificanti delle mele insieme al potere antibatterico e disinfettante del miele per una maschera rassodante. Ecco cosa ti serve: 1 mela farinosa rossa e 2 cucchiai di miele. Sbuccia e taglia a fette una mela prima di metterla nel frullatore con il miele e, quando il composto si fa cremoso, versalo in un contenitore e lascialo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Applica questa maschera ogni giorno per 10 giorni e vedrai che risultati!

  • 7 7
    Credits: Shutterstock

    Gli albumi contengono un enzima in grado di conservare l’elasticità della pelle: mischiali con il miele che aiuta a chiudere i pori grazie al suo potere disinfettante e la glicerina ad azione nutriente. Ecco realizzata una maschera che sfrutta le proprietà di questi tre ingredienti per rassodare e tonificare la pelle. Applicala sul collo e sul viso, lasciandola in posa per almeno 15 minuti, a giorni alterni, e poi sciacqua il viso con acqua tiepida. I risultati sono davvero eccezionali.

/5

Dopo i 30 anni l’ovale del viso inizia a rilassarsi a causa della perdita di tonicità ed elasticità della pelle. Ma sono moltissimi i rimedi naturali che vengono in nostro soccorso

Automassaggi, sieri, creme, trattamenti e ginnastica facciale: dopo i 30 anni, prendersi cura del proprio viso, della sua elasticità e tonicità diventa assolutamente necessario. Con l'avanzare dell'età, tutto si 'muove' nel volto sia in superficie sia in profondità: la pelle non perde gradualmente solo la sua vitalità ma anche i muscoli non sono più così tonici. Occorre dare una mano alla nostra pelle e lo possiamo fare grazie alla natura. E a qualche 'trucco'.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te