Rimedi naturali anticellulite fai da te

Credits: Shutterstock
/5

Alcune ricette facili facili contro l'inestetismo più temuto: la famigerata cellulite!

La tua pelle non è proprio al massimo e presenta un po' di buccia d'arancia, avvallamenti e buchini? Forse è un principio di cellulite. Ecco alcuni rimedi naturali fai da te che puoi realizzare con ingredienti che hai in casa.

Il bagno anticellulite al sale

Sciogli un kg di sale grosso in una vasca a 38°- 40° circa, poi immergiti e goditi l'effetto disintossicante e rivitalizzante. Se desideri un'onda di vitalità, sbriciola un ramo di rosmarino: secondo diverse ricerche mediche questa pianta favorisce la rigenerazione cellulare, aiuta il mal di testa, oltre a aiutare concentrazione e buon umore. Il sale aiuta a liberarti dei liquidi in eccesso e dona nuova luminosità alla pelle.

Non hai la vasca? Versa il sale in una ciotola, aggiungi un cucchiaio di olio e massaggia il corpo, l'effetto sarà una sferzata naturale contro cellulite e ristagno dei liquidi.

L'impacco anticellulite fai da te al caffè

Il potere anticellulite di questo impacco è dato dall'effetto drenante della caffeina. Per realizzare questa ricetta, ti occorrono dei fondi di caffè recenti e un po' di olio d'oliva o di crema idratante base. Mescola i fondi di caffè con l'olio di oliva, fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.

Qualora volessi ottenere maggior efficacia, aggiungi ai fondi un po' di caffè in polvere. Occhio a non esagerare: l'organismo assorbe completamente la caffeina.

A questo punto, procedi con un massaggio vigoroso sulle parti colpite dalla cellulite, in modo da riattivare la circolazione.

In alternativa, applica il composto ottenuto sulle zone interessate a mo' di impacco sulla zona critica. Ricopri con la pellicola trasparente che usi normalmente in cucina, e attendi 10 minuti.

Per una maggiore efficacia, ti consigliamo di utilizzare questi metodi almeno 3 volte alla settimana, insieme ad una dieta povera di sale e grassi saturi e attività fisica costante.

L'olio anticellulite all'edera

Raccogli una manciata di edera comune, hedera helix, durante il periodo balsamico, quando il principio attivo è al massimo: generalmente questo periodo è fra maggio e luglio, tuttavia può cambiare a seconda della zona geografica in cui abiti e in base alla presenza di sole. Posiziona le foglie raccolte all'interno di un vasetto dove andrai a versare un olio vegetale a tua scelta. Ottimo l'olio di oliva o mandorle.

Dopo aver messo a macerare le foglie, l'alchimia dovrà attendere un mese per assistere al risultato finale. Il barattolo va esposto al sole. Ogni giorno ricordati di scuoterlo in modo da liberare il principio attivo. Dopo 30 giorni filtra e versa in un contenitore: il tuo oleolito è pronto da usare!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te