Rossetto o gloss? 

Illumina con sfumature di tendenza e assicura un intrigante effetto bagnato, che dona alle labbra volume extra. Con la garanzia colore del rossetto e il comfort del gloss

di Cristiana Bonzi  - 30 Novembre 2006

Iper-resistente, anti-sbavatura, volumizzante... Anche tu non puoi fare a meno del rossetto? Nulla da eccepire: le labbra, insieme agli occhi, sono il punto focale del viso e basta truccarle per avere subito un aspetto diverso. Io però allo stick tradizionale preferisco un buon gloss: dà un effetto make-up molto più naturale ed è decisamente più facile da applicare.
La lista dei pregi continua: il comfort è assicurato dalla morbidezza della sua consistenza, che non secca le labbra e non lascia antiestetici aloni di colore, inoltre per applicarlo non serve avere la mano precisa di un make-up artist e, nei casi estremi, nemmeno uno specchietto.

Da portare sempre in borsa, Baume Couleur Lèvres di Clarins (15 euro, in tubo) è un gloss "effetto bagnato" che accende le labbra con colori luminosi e trasparenti, per un risultato naturale. Ed è goloso come un frutto perché sa delicatamente di ciliegia. Sono nove le sfumature disponibili, a cui presto se ne aggiungeranno di inedite, molto trendy.

Tienilo a portata di mano per rinnovare l'applicazione ogni volta che ne senti il bisogno: gli ingredienti della sua formula, di origine vegetale, idratano e nutrono le labbra, rese più morbide da principi attivi come l'estratto di burro di karité e di mango selvaggio. Mentre derivati delle vitamine A ed E intensificano l'azione riparatrice, proteggendo dai radicali liberi.

Per saperne di più:

www.clarins.com

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/viso-e-corpo/rossetto-o-gloss$$$Rossetto o gloss?
Mi Piace
Tweet