Vacanze alternative? Prova la Spa per un relax totale

  • 1 6
    Credits: Corbis

    Si riesce sempre meno a staccare la spina e a concedersi il lusso (sì, perché è proprio questo l'ultimo lusso che ci rimane) di regalarsi qualche giorno di totale relax dove il nostro benessere è in cima alla lista dei 'to do' da fare quotidianamente. Nella maggior parte dei casi quei pochi giorni di vacanza che riusciamo a concederci non bastano per farci riprendere fiato perché, a detta degli esperti (la ricerca arriva niente meno che dall'Università del Kansas) per riuscire ad uscire dal loop negativo di un anno stressante tra lavoro e famiglia, occorrono almeno 12 giorni. Ecco perché diventa ancora più importante una vacanza alternativa all'insegna del benessere psicofisico.

    Ecco l'approccio che si deve avere quando si opta per una vacanza in una Spa, e gli ultimi trattamenti in grado di ricaricarti.

  • 2 6
    Credits: Corbis

    Per gli antichi l’otium rappresentava una vera e propria filosofia di vita: solo infatti quando si trascorre del tempo (almeno 12 giorni) senza fare nulla, la mente si libera completamente ed è in grado di riscoprire le proprie necessità e i i proprio desideri.

    In una Spa, il tempo e lo spazio si devono fondere completamente e il nostro unico obbiettivo deve  diventare fermare il pensiero per concentrarsi sulle sensazioni e le emozioni che il nostro corpo ci può dare.

    Si tratta dell'unico efficace rimedio per combattere lo stress della vita frenetica quotidiana.

  • 3 6
    Credits: Corbis

    Il massaggio è il primo momento in cui le nostre sensazioni aprono i canali di comunicazione con noi stessi e ci forniscono la chiave per accedere ai nostri spazi interiori. Abbandonarsi nelle mani esperte di un terapeuta è un modo per conoscere e per imparare a lasciarsi andare anche nella vita.

    Difficile stabilire a priori quale tipo di massaggio è più adatto a noi: può essere il californiani, l'indiano, quello al fieno, lo stone (realizzato con sassi caldi), quello con le candele... insomma esistono massaggi di ogni genere ma solo raccontando all'esperto le nostre sensazioni, le nostre paure, i nostri desideri e le aspettative possiamo stabilire il tipo di approccio ideale per il nostro corpo.  

    L'importante però è che la tua mente ti ripeta in continuazione  che è ora di 'Lasciarsi andare'. E lasciare che lo scorrere naturale delle cose scivoli armonico, senza che la nostra mente razionale ponga intoppi, ostacoli.

  • 4 6
    Credits: Corbis

    Nel tuo percorso di benessere non può certo mancare una sosta in sauna.

    Attenzione però a quello che ci 'spiega' il nostro corpo: il tempo di permanenza infatti varia da persona a persona e da sauna a sauna. In quelle finlandesi addirittura la temperatura puù arrivare a 120 gradi ed è quindi consigliabile restarci non più di 3-5 minuti. Cerca di capire quindi, attraverso i battiti del cuore, la respirazione e la sensazione di calore quali sono per te il tempo e la temperatura ideali.

    Una volta usciti si deve fare una doccia fredda chiamata di reazione e quindi, bene coperti nel telo o in un accappatoio, sdraiarsi e rilassarsi: passaggio essenziale sia prima che dopo la sauna: il riposo deve durare almeno quanto la permanenza all'interno della sauna.

    Le saune a raggi infrarossi consentono anche a chi soffre di pressione bassa di beneficiare del potere della sauna che pur mantenendo una temperatura inferiore porta gli stessi risultati.

  • 5 6
    Credits: Corbis

    A voi qualche "chicca": trattamenti tra i più moderni che ci si può concedere nelle Spa italiane e nei luoghi di villeggiatura.

    Intanto i trattamenti con prodotti naturali sono i più gettonati. Ecco perché vi consigliamo ad esempio di dedicare qualche ora del vostro tempo all'agrumoterapia, un impacco tiepido che utilizza i frutti siciliani più tipici, estratti di alghe, fango e oli essenziali per detossinare il vostro corpo. Oppure una maschera per il viso fortemente antiossidante caratterizzata dalla presenza di un purissimo olio d’oliva ed estratti d’uva tipici delle colline toscane.

    E che ne dite di uno scrub alla noce di cocco e ananas dei Caraibi che vi lascia la pelle vellutata e morbida come mai in vita vostra?

  • 6 6
    Credits: Corbis

    Per chi desidera trattamenti davvero originali ci sono strutture che offrono massaggi con foulard di seta e conchiglie, oppure con pietre calde himalayane, o ancora con i petali di fiori esotici. E poi con il fieno, con le candele, con il legno e persino con la carta! Insomma ne esistono di tutti i colori e per tutti i gusti.

    Ma Spa non è solo sinonimo di relax e benessere, ma anche di cura: sono moltissimi i centri in Italia e all'estero che si occupano della tua pelle e risolvono problemi qual psoriasi, eczemi e dermatiti, ma anche allergie di adulti e bambini grazie a ingredienti come bicarbonato, calcio e magnesio.

/5

Per rilassarti e goderti veramente alcuni giorni di 'abbandono' fuori dal mondo, lontani dalla tecnologia e da tutti i problemi della vita quotidiana, il centro benessere è quello che fa per te

Quando si va alle terme oppure ci si reca in una Spa può succedere di ritrovarsi smarriti tra sale calde, percorsi umidi, piscine e vari rituali di benessere a cui non è affatto abituati. Si vorrebbe fare tutto e subito. In una situazione come questa che dovrebbe essere di totale relax ci si trova invece in preda alla 'sindrome da quotidiano'. Ecco perché è importante avere un unico scopo: il nostro benessere.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te