La casa in blu 

Il colore del mare è l’ideale d’estate ma non solo. Scopri con noi come avere una casa blu 365 giorni all’anno

di Annalisa Varesi
Tag: arredamento, blu

Chi non ama il blu? È il colore del mare, del cielo di sera, ed è fresco, rilassante, calmo ma al contempo brillante e vivace.

È indubbiamente il colore dell’estate ma anche un classico dello stile country e se scelto e usato nella giusta maniera diventa un prezioso alleato per la casa 365 giorni all’anno.

Come usare il blu nell'arredamento

Simboleggia la pace e l’armonia, e ha la caratteristica di rilassare la mente e il corpo, addirittura di normalizzare il battito cardiaco e la pressione. Queste peculiarità lo rendono il colore ideale per tutta la casa.

Nelle sue tonalità più luminose e brillanti è perfetto per ambienti votati alla convivialità e alla condivisione, come la sala da pranzo o la cucina.

Per il living invece l’ideale sono le sfumature blu più chiare e “polverose”, quasi spente, capaci di rilassare lo spirito e predisporre alla conversazione e al relax.

Per gli ambienti più privati della casa, invece, particolarmente adatto è il blu notte, sornione e rilassante, o al contrario il blu più chiaro e desaturato, capace di rinfrescare corpo e mente con un solo sguardo.

Blu: come abbinarlo

Il blu rende al massimo abbinato a colori chiari, neutri e naturali come il beige, il tortora, il sabbia, il crema, il panna in tutte le loro mille sfumature.

Evita invece di accostarlo a tonalità scure e poco luminose.

Per un look ricercato e chic puoi illuminarlo con studiati tocchi di giallo e per un risultato davvero chic prova la coppia blu - corallo: estiva, ricercata e di tendenza. Te ne innamorerai!

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/arredamento/casa-in-blu$$$La casa in blu
Mi Piace
Tweet