Come abbellire il bagno 

Il bagno è l’angolo della casa in cui ci si coccola, in cui ci si concede il giusto relax… perché trascurarlo? Ecco qualche idea furba per renderlo più accogliente che mai!

di Sara Vasapolli

Il bagno fa parte di quella categoria di spazi della casa che troppo spesso vengono sottovalutati, che al momento della ristrutturazione si pensa di dover dotare del minimo indispensabile. Ma il fatto che si tratti una stanza decisamente intima non ci autorizza a trascurarla… anzi, è un luogo da “coccolare”, da dotare di quante più comodità possibili! È qui infatti che si cerca la giusta dose di relax al termine di una giornata pesante, è qui che ci si prende cura del proprio corpo e ci si concede una pausa dal resto del mondo!

Ma come donare confort (visivo e materiale) senza intervenire con una vera e propria ristrutturazione?
Mettiti comoda… ecco le nostre idee furbe per trasformare il tuo bagno con piccoli tocchi e tanto stile... perché per abbellire una casa non puoi proprio trascurare questo ambiente!

Punta sugli accessori

Quando si vuole abbellire il bagno, come qualsiasi altra stanza, senza intervenire con opere drastiche, ricorda: i dettagli fanno sempre la differenza!
In bagno ci sono moltissimi accessori di piccole dimensioni che giocano un ruolo importante nel look dell’intero ambiente.

Appendini, porta-spazzolini, porta-sapone... si tratta di particolari tutt'altro che secondari e se si desidera donare una piccola ventata di novità al bagno, senza mettere mano al portafoglio in modo impegnativo, partire da qui è senz'altro una buona idea!
Scegli con cura ogni elemento, in modo che risulti armonico con l’ambiente in cui dovrà essere inserito, ma con la giusta dose di personalità per essere notato.
Dì un “no” drastico alle brutte scatole di cartone di fazzolettini in bella vista e opta per contenitori più chic, in tessuto o in qualsiasi altro materiale naturale.

Pensa infine a un cestino in vimini come giusta soluzione per contenere i rotoli di carta igienica o gli asciugamani di scorta.

Complementi di stile: lo specchio

Troneggia sulla parete principale e chiunque entri in bagno gli dedica ben più di uno sguardo. Nessun complemento sa donare nuova vita a un bagno come lo specchio!

Uno specchio dal design originale può infondere personalità a una stanza un po’ troppo “neutra”. Un vecchio specchio scovato in un mercatino delle pulci o recuperato dalla casa della nonna ha sempre un certo charme. Uno specchio grande sa donare luce e profondità agli ambienti troppo piccoli e cupi.

L’idea? Creare una composizione di specchi di forme differenti sulla stessa parete!

Come un piccolo salotto

Troppo spesso in bagno si pensa di dover mettere lo stretto indispensabile e questo lo rende la stanza più “noiosa” della casa.
Gioca con gli stili, con i complementi d’arredo, con gli oggetti. In una parola: divertiti!
Perché infatti non trasformare il tuo bagno in un vero e proprio salottino?

Un mobile vintage o una piccola libreria possono rivelarsi utili e belle nello stesso tempo, donando spazio contenitivo e personalità alla stanza.
Non avere paura di inserirvi poi vasi, piccole opere d’arte, quadri e belle fotografie.
Anche i complementi d’arredo hanno un peso specifico importante nell'ambiente: occupa un angolo con una seduta particolare o con un piccolo puff, scegli con cura tappeti e tende e pensa a un bel porta riviste in cui disporre le tue preferite.
Una piccola lampada di design e tante candele creeranno la giusta atmosfera e faranno il resto!

Rivestimenti alternativi

Se hai la possibilità di optare per un intervento più “importante”, pavimenti e pareti sono senza dubbio i primi indiziati a cui pensare!

Se ad esempio si desidera cambiare le piastrelle, ma il budget non lo consente, si può pensare di coprirle con del microcemento, una valida alternativa alla resina ma decisamente più economica.
Se invece si vuole donare personalità a delle pareti bianche o troppo “piatte” è possibile optare per della carta da parati a tinte decise con cui rivestire una singola parete o una nicchia del bagno. In questo caso c’è una sola regola a cui prestare attenzione: il bagno deve essere finestrato o dotato di un eccellente sistema di aerazione, per evitare spiacevoli inconvenienti con l’umidità.

Per tocchi meno drastici infine si può tranquillamente agire sulle piastrelle già posate: affidati alla tua manualità e a uno degli smalti appositi che trovi in commercio. Ritocca greche indesiderate o disegni un po’ troppo datati sulle piastrelle e dona nuova vita al tuo bagno!

Il potere rigenerante delle piante

Un tocco di verde o qualche delicata macchia di colore, infine, sono in grado di fare autentici miracoli.

Se il tuo bagno lo consente puoi pensare di inserirvi qualche piccola pianta o dei fiori: un gesto semplice che può donare charme e colore a una stanza con il minimo sforzo! Sai che le orchidee sono tra le piante più adatte a crescere bene nell'ambiente caldo-umido del bagno?

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/arredamento/come-abbellire-il-bagno$$$Come abbellire il bagno
Mi Piace
Tweet