Tante librerie originali

  • 1 10

    La libreria: è una composizione formata da due moduli con gli schienali accoppiati. Il risultato è un elemento "totem" utilizzabile su tutti i lati. Wally è in Mdf laccato nero ed è disponibile anche in bianco e rosso. I ripiani ad altezze differenti consentono di sistemare nel modo migliore libri, riviste e persino cd. Cm 105x26x215h. Di Cattelan, 1.180 euro un modulo.
    Dove sistemarla: come quinta che separa, ma non divide, l'ingresso dal salotto. È la soluzione ideale per le abitazioni che non hanno un locale per l'ingresso indipendente, ma dove si accede subito alla zona giorno della casa.

  • 2 10

    La libreria: ha una forma sinuosa (e il suo nome ce lo ricorda: Sinius) ed è formata da una struttura autoportante in melaminico sbiancato. Non ha schienali, cioè i vani sono accessibili da entrambi i lati. Nella fotografia, una composizione con tre elementi accostati. Cm 368x45x195h. Di Chateau d'Ax, 2.390 euro.
    Dove sistemarla: questa composizione è perfetta per creare due zone distinte in un grande soggiorno. Da una parte la zona conversazione con i divani, dall'altra il tavolo da pranzo. La libreria separa senza creare barriere.

  • 3 10

    La libreria:  è composta da tanti moduli di materiale plastico, che si possono affiancare oppure sovrapporre grazie a dei semplici giunti. Cm 39x30x39h. Obo di Cerruti Baleri, 131 euro l'uno.
    Dove sistemarla: nello spazio tra due porte.

  • 4 10

    La libreria: è una seduta a tutti gli effetti e contiene fino a 5 metri lineari di libri. La struttura è in legno laccato bianco o nero. Cm 101x84x74,5h. La Bibliochaise di Nobody&Co, 4.400 euro.
    Dove sistemarla: nell'angolo relax della stanza da letto.

  • 5 10

    La libreria: tonda e dalle dimensioni importanti, questa libreria può essere girevole o fissa. È in legno verniciato opaco. Orbit di Bonaldo. Diametro cm 50x189h,1.488 euro.
    Dove sistemarla:  in una stanza di grandi dimensioni.

  • 6 10

    La libreria: è un sistema componibile in alluminio formato da 7 elementi di varie forme e dimensioni. Lib_Ris di Busnelli Gruppo Industriale, 160 euro il modulo da cm 23x29x23h.
    Dove sistemarla: lungo una parete colorata.

  • 7 10

    La libreria: ha 5 ripiani sottili sostenuti da 7 aste sistemate in modo irregolare. Il risultato è un mobile  dall'aspetto leggero, che si può usare anche per separare gli spazi. Cm 270x40x172h. Chiku di Porro, 3.571 euro.
    Dove sistemarla: tra la zona pranzo e il soggiorno.

  • 8 10

    La libreria: è una colonna di ripiani dalla forma originale disegnata da Alfredo Haberli ed è realizzata in Mdf con finitura satinata. Cm 45x35x200h. Empire di Quodes, 2.635 euro.
    Dove sistemarla: in un piccolo ingresso.

  • 9 10

    La libreria: in alluminio, ha una forma innovativa caratterizzata dai ripiani obliqui che obbligano a reinventare il modo di esporre libri e soprammobili. Cm 130x35x195h. Pattern di Quodes, 7.404 euro.
    Dove sistemarla: davanti alla scrivania dello studio.

  • 10 10

    La libreria: girevole, è formata da due contenitori sovrapposti e attrezzata con vani chiusi e a giorno. Può anche essere montata su ruote. Il top ha una vaschetta portaoggetti. Cm 42x42x150h. Box di MDF, 1.590 euro.
    Dove sistemarla: tra i divani del salotto.

/5

Non solo rompono i soliti schemi, con forme irregolari e tondeggianti: questi modelli rubano la scena in qualsiasi ambiente li mettiate. E disegnano lo spazio dove serve, sulle pareti o al centro della stanza

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te