Le 5 regole d’oro dell’arredamento shabby chic

Credits: Shutterstock
1 5

Una certa attenzione per la decorazione

Lo stile shabby chic si accompagna necessariamente a un'attenzione maniacale per la scelta e l’abbinamento degli accessori. Cesti in vimini, meglio se un po' vecchi e scoloriti, gabbie di ogni foggia e stile, specchi anneriti dal tempo e oggetti in latta - verniciata o meno - sono perfetti e non devi avere paura di utilizzarli anche con una certa abbondanza. Insomma, se adori un certo minimalismo e pulizia delle superfici questo stile non fa decisamente per te. Via libera poi ai fiori, freschi o secchi, da scegliere in forme e tonalità mai troppo vistose.

/5

Sei appassionata dello stile shabby chic? Ecco le 5 regole fondamentali per portarlo nella tua casa senza errori

Tutti amano lo shabby chic. È infatti uno stili di arredamento più apprezzati e sembra non passare mai di moda.

Tradotto letteralmente significa “trasandato chic”, e può essere descritto come uno stile apparentemente trascurato, dimesso, rovinato, ma in realtà fondato sulla scelta accuratissima di arredi e complementi e su un’attenzione davvero maniacale anche per i più piccoli dettagli. Altro che trascurato!

Scopri con noi le 5 regole d’oro per portare l'arredamento shabby chic fra le mura di casa senza sbagliare. È più facile di quanto pensi.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te