Arredare con gli specchi 

Hai mai pensato agli specchi come accessorio protagonista dell’arredo? Ecco alcune idee a cui ispirarti

di Annalisa Varesi
Tag: arredamento

Gli specchi sono spesso sottovalutati ma possono rappresentare una soluzione facile, veloce e dal costo contenuto per arredare con carattere tutti gli ambienti della casa.

La loro superficie riflettente è infatti l’ideale per “accompagnare” la luce fin negli angoli più bui, per ampliare visivamente la percezione degli spazi e per regalare alla camera da letto, al bagno, ma anche al living, alla cucina e alla sala da pranzo un look raffinato, chic e contemporaneo.

Le forme e le dimensioni disponibili sul mercato sono le più varie e sono in grado di soddisfare qualunque esigenza e budget.
Scegliere quello giusto però non è sempre semplice come sembra. Il primo passo chiarire la funzione che vorrai attribuirgli.

Se hai la necessità di aumentare la luminosità di uno spazio opta per tanti specchi, simili o di dimensioni e fogge diverse, da posizionare ad hoc negli angoli più bui.

Se invece gli specchi hanno la funzione di ampliare la percezione visiva di un ambiente l’ideale è scegliere superfici riflettenti ampie e non chiuse da cornici grosse e importanti. Perfetti in questo caso gli specchi incorniciati da finestre, che danno l’illusione ottica di un altro spazio oltre i finti battenti.

Infine se la loro funzione è unicamente decorativa non c’è limite alla tua creatività.

L’idea in più? Cerca dei vecchi specchi vintage un po’ anneriti dal tempo e posizionali come veri quadri uno vicino all’altro. L’effetto visivo ti sorprenderà!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/arredamento/specchio$$$Arredare con gli specchi
Mi Piace
Tweet