• Home -
  • Casa-
  • Organizzare le pulizie in settimana e godersi il weekend

Organizzare le pulizie in settimana e godersi il weekend  

Con la giusta organizzazione, puoi goderti un weekend libero da aspirapolvere & Co. Anche se lavori fulltime!

di Serena Allevi
Credits: 

Shutterstock

 

Soprattutto quando si lavora, si tende a concentrare tutte le pulizie di casa nel weekend. Con il risultato di non riuscire a godersi la libertà e l'ozio che un fine settimana richiederebbe. Invece, con una peculiare organizzazione, è possibile suddividere le pulizie durante la settimana e avere, così, il weekend libero da aspirapolvere e detersivi.

Il primo consiglio è quello di condividere, se possibile. Infatti, se si è in coppia o si hanno figli già grandicelli, è importante imparare a non trasportare tutto il peso della cura della casa sulle proprie spalle. L'ideale, in questo caso, è preparare un vero e proprio planning con la suddivisione dei compiti "nero su bianco".

L'agenda

Può sembrare un dettaglio secondario, ma non lo è: quando si tratta di organizzazione, è fondamentale definire i compiti e le incombenze scrivendole su un'agenda o un taccuino. L'intramontabile lista da spuntare si rivela, anche in tempi 2.0, il modo migliore per riuscire a rispettare gli impegni presi. Soprattutto gli impegni presi con se stesse. E il fine ultimo di questa organizzazione è un weekend totalmente libero da pulizie e stanze da riordinare.

Dunque, agenda alla mano, si può creare un riquadro (o focus) specifico dedicato alla "pulizia del giorno". Meglio ancora se ci si organizza con pennarelli colorati e adesivi divertenti: anche l'occhio vuole la sua parte. Dal lunedì al venerdì, quindi, a ogni giorno sarà assegnato un compito per casa. Per esempio: lunedì-pavimento bagno, martedì-polvere, e così via...

Le piccole pulizie di ogni giorno

Oltre alla "grande pulizia del giorno", che può essere per esempio il lavaggio di un pavimento, è importante rispettare alcune regole d'oro relative alla casa. Ogni giorno, infatti, si dovrebbero: lavare i piatti (o svuotare la lavastoviglie), buttare la pattumiera, fare i letti lasciare arieggiare bene tutte le stanze.

Tutto ciò che riguarda le stanze da letto, andrebbe eseguito al mattino presto. Puntare la sveglia anche soltanto dieci minuti prima può cambiare la vita: uscire per andare al lavoro con la casa già in ordine, assicura un umore migliore e meno ansia durante la giornata.

L'operazione "piatti e cucina", invece, va riservata alla sera così come ogni sera è consigliabile buttare i sacchi della pattumiera approfittando per fare due passi dopo cena o per portare fuori il cane.

Il bagno

Anche il bagno andrebbe mantenuto in ordine ogni giorno, senza arrivare al weekend con una stanza sporca e disordinata (oltre che deprimente). Quindi, dopo che ci si è lavati, sarà rapido ma efficace passare un panno imbevuto di detersivo igienizzante su tutti i sanitari e le superfici lavabili.

E, prima di uscire di casa, stendere per bene all'aria tappetini e asciugamani umidi. Circa tre volte alla settimana, inoltre, è consigliabile lavare il pavimento del bagno dopo aver passato l'aspirapolvere. E, già che il secchio è pronto, approfittarne per eseguire la stessa operazione in cucina.

Specchi, vetri e ante della doccia, invece, possono essere passati con un prodotto apposito un giorno alla settimana.

La polvere

Tra pavimenti e superfici dei mobili, la polvere tende ad accumularsi senza sosta in ogni casa. Ed è anche piuttosto frustrante spolverare e ritrovarsi, pochi minuti dopo con la stesso alone che fa capolino. Dunque, il primo consiglio è quello di selezionare i prodotti per la pulizie. Più i prodotti sono performanti, meno fatica si fa e maggiori risultati si ottengono.

Per esempio, per spolverare sono indicati i panni in microfibra che inglobano la polvere senza, semplicemente, sollevarla e spostarla. Pavimenti e mobili possono essere aspirati e spolverati a fondo due volte alla settimana, senza dimenticarsi dei tappeti.

Quando si torna dal lavoro, si imposta una colonna sonora energica, e si dichiara guerra alla polvere. Non ci vorrà molto tempo, a patto di servirsi di un'ottima aspirapolvere (meglio optare per i modelli più potenti avendo poco tempo a disposizione).

Annotando il "compito del giorno", condividendo le pulizie con il partner e i familiari e non perdendo di vista l'obiettivo (weekend libero) sarà possibile ottenere una casa pulita e in ordine senza sacrificare la libertà e il divertimento in famiglia (e non).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/come-organizzare-pulizie-in-settimana$$$Organizzare le pulizie in settimana e godersi il weekend
Mi Piace
Tweet