Come fare il sapone di Marsiglia

Credits: Corbis
1 5

Hai mai pensato di “fare” in casa il sapone di Marsiglia? Basta una normale attrezzatura da cucina, un pizzico di creatività e voilà, il gioco è fatto. Il sistema più semplice e immediato è quello “a freddo”, che sfrutta il calore naturale prodotto dalla reazione tra la soda caustica e i grassi per portare a termine la saponificazione. È un procedimento piuttosto lungo e che richiede alcune importanti cautele, ma il risultato, fidati, è garantito!

L'occorrente
Per preparare il sapone di Marsiglia è prima di tutto necessario procurarsi normali oggetti da cucina, come una bilancia elettronica, un termometro per cibi, una pentola in acciaio inox (assolutamente vietati alluminio e ghisa), una caraffa in vetro o ceramica resistente alle alte temperature, normali cucchiai di acciaio inox per dosare, un cucchiaio di legno (da usare solo per fare il sapone), un frullatore elettrico a immersione e vecchi stracci o coperte. Per dare la forma alle saponette serviranno poi stampi per sapone o contenitori in Tetrapak o Mater-Bi.

/5

Scopri come realizzare con le tue mani e in poche semplici mosse questo prezioso sapone tutto naturale

Scopri come usare il sapone di Marsiglia...

Cerchi qualche idea per pulire la casa in modo ecologico?

Prova le nostre facili ricette per detersivi naturali fai da te...

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te