Come scegliere il televisore 

Entri in un negozio di high-tech e ti senti spaesata? Non sai scegliere tra plasma e digitale? Ti dicono "notebook" e non sai cos''è? Ti aiutiamo noi

di Nicola Giglio  - 12 Dicembre 2006

Hanno schermi piatti, di grandi dimensioni, e svolgono anche una serie di funzioni, dalla registrazione agli effetti audio. I nuovi televisori sono così. Se state pensando di acquistarne uno, vi serve una bussola per orientarvi nella giungla delle offerte. Eccola.

Perché sostituire il vecchio televisore?

Per ridurre l'ingombro (alcuni modelli si possono appendere come quadri) e sfruttare i vantaggi dell'alta definizione. Oggi le immagini vengono trasmesse con un sistema che consente dettagli cinque volte più definiti rispetto alla tv tradizionale.

Con tutti i nuovi modelli si vede in alta definizione?

Non è detto. Bisogna che il televisore sia certificato dal marchio Hd Ready (pronto per l'alta definizione). L'alta definizione si riceve solo in digitale: la differenza con il vecchio sistema (analogico) è la stessa che passa tra pedalare in bici su una strada appena asfaltata o sullo sterrato. La trasmissione in digitale riduce, fino a eliminare completamente, disturbi come l'effetto neve, le interferenze, lo sdoppiamento delle immagini e migliora anche la diffusione del suono.

Come funziona il digitale?

Mentre la tradizionale trasmissione via etere avviene attraverso un segnale radio che parte da un trasmettitore e raggiunge l'antenna sul tetto (è un segnale, detto analogico, che trasporta la scena ripresa dalla telecamera e la riproduce sul televisore), il sistema digitale trasforma l'onda elettrica in uscita dalla telecamera in un flusso di dati. Per riconvertire questi dati in immagini è necessario dotare il televisore di un decodificatore, il decoder. La tv satellitare è un esempio di trasmissione digitale: il segnale è mandato dall'emittente verso un satellite che lo reindirizza verso le antenne degli spettatori. Per vedere i programmi via satellite bisogna avere l'antenna parabolica, che riceve il segnale digitale, e il decoder, che lo trasforma in immagini.

Che cosa significa digitale terrestre?

È la più recente tecnologia per diffondere le immagini televisive. La qualità e le prestazioni sono identiche a quelle della tv satellitare, senza però bisogno dell'antenna parabolica sul tetto o sul balcone. Basta avere un decoder o acquistare un televisore che lo abbia già integrato.

Perché i nuovi televisori hanno un formato più rettangolare?

Per godere dell'alta definizione, occorre un monitor e una risoluzione (il numero di punti luminosi che compongono le immagini) maggiori. Il tradizionale formato non basta più: ci vuole uno schermo più panoramico, con un rapporto che passa da 4:3 al più cinematografico 16:9.

Che differenza c'è tra tv al plasma e Lcd?

Tecnicamente, la differenza è chimica: nei monitor Lcd è presente un sottile strato liquido, negli schermi al plasma c'è una miscela di gas. Ma non si può dire che una tecnologia sia migliore dell'altra: ognuna è indicata per uno specifico utilizzo.

Quali sono i vantaggi di un televisore al plasma?

È ideale per chi ama vedere i film come al cinema. I colori risultano più naturali, brillanti e luminosi. E l'immagine si distingue bene anche se ci si mette in una posizione molto angolata rispetto allo schermo. I risultati migliori si ottengono su monitor di grandi dimensioni, dai 42 pollici in su. Ma anche il video più grande è poco profondo.

E i vantaggi di uno Lcd?

Oltre a costare meno del plasma, questa tecnologia, che dà immagini luminose e stabili, senza vibrazioni, è più adatta ad apparecchi di piccole dimensioni, meno di 40 pollici. Perfetta per chi utilizza lo schermo della tv collegato al computer o alla consolle dei videogiochi.

Che cosa si può collegare a un televisore di ultima generazione?

Oltre alle classiche prese per videoregistratori, lettori dvd e decoder, sul retro dei nuovi apparecchi si trovano anche quelle per la videocamera e la macchina fotografica digitale, per il computer e per ricevere i segnali digitali (sigla Div) e in alta definizione (sigla Hdmi).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/fai-da-te/come-scegliere-il-televisore$$$Come scegliere il televisore
Mi Piace
Tweet