• Home -
  • Casa-
  • Fai da te-
  • Domande e risposte su elettrodomestici, classe A, tariffa bioraria...

Domande e risposte su elettrodomestici, classe A, tariffa bioraria... 

Leggi i consigli degli esperti per inquinare meno e risparmiare di più

di Rossana Cavaglieri  - 07 Gennaio 2010

Cosa indica la classe di consumo energetico sull'etichetta degli elettrodomestici?

Il livello di consumo: dalla classe A (basso consumo) alla G (alto consumo).

In un anno, quanta elettricità consumano i led "on" di televisori e hi-fi?

Ciascuno consuma 40 watt all'ora. In un anno staccare la spina fa risparmiare 80 euro sulla bolletta.

Rispetto a un apparecchio di classe G, uno di classe A quanta energia fa risparmiare?

Dal 50 al 60 per cento. In pratica, secondo gli esperti dell'Enea, sulla bolletta un frigorifero di classe A incide meno di 62 euro, contro i 140 di uno di classe G.

È possibile sapere da quali fonti proviene l'energia elettrica che si utilizza?

Soltanto dal 31 maggio 2010 sarà possibile conoscere il mix energetico medio nazionale. Poi, nel 2012, anche quello delle singole aziende.

Quando la nuova tariffa bioraria si rivela conveniente e più ecologica?

La tariffa bioraria entrerà in vigore dal 1 luglio di quest'anno per chi installa i nuovi contatori elettronici. Ma conviene solo se si concentrano i consumi nelle ore serali e nel fine settimana.

Se la guarnizione del frigorifero non chiude bene, l'elettrodomestico consuma molto di più. Come si fa a controllare?

Il metodo più sicuro è mettere dentro una torcia accesa, di sera: se si vede la luce, la guarnizione è da cambiare.

Perché il condizionatore va impiegato con moderazione?

Per due ragioni: per la quantità di emissioni di CO2 nell'atmosfera (17 chili di CO2 all'anno per metro quadrato raffreddato) e perché, buttando calore all'esterno a una temperatura che arriva ai 45 gradi, contribuisce a scaldare l'atmosfera.

Se si acquista un frigorifero di classe A+ o A++, è possibile detrarlo dalle tasse?

Si può detrarre il 20 per cento della spesa.

Che cos'è l'etichetta energetica?

È quella che indica il livello di consumo degli elettrodomestici.

Fra i televisori a schermo piatto, consumano meno quelli al plasma o quelli Lcd (a cristalli liquidi)?

Dal punto di vista energetico quelli Lcd, che consumano più o meno come i classici televisori a tubo catodico. Per uno schermo di 106 cm, circa 150 watt contro i 280 del plasma.

Per contenere gli sprechi, a quale temperatura vanno regolati frigorifero e congelatore?

A 7 e a meno 18 gradi.

Come si calcolano i consumi degli elettrodomestici?

Con il misuratore del consumo elettrico, un dispositivo che va applicato tra la presa e l'elettrodomestico.

LEGGI TUTTE LE ALTRE DOMANDE & RISPOSTE

SU ECOLOGIA E RISPARMIO ENERGETICO

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
casa/fai-da-te/domande-e-risposte-su-elettrodomestici-classe-a-tariffa-bioraria$$$Domande e risposte su elettrodomestici, classe A, tariffa bioraria...
Mi Piace
Tweet