Uncinetto: come si fa il punto incrociato 

Avevi messo da parte uncinetto e gomitoli? È arrivato il momento di riprenderli per dedicarsi al crochet!

di Federica Del Borrello

L'autunno è vicino!

Quanto ti mancano le serate sul divano, coccolata dalla tua calda copertina? Non c'è momento dell'anno più azzeccato per recuperare uncinetto e gomitoli, messi da parte (o forse no!) prima dell'estate.

Il primo progetto può riguardare proprio la tua copertina da divano, ma anche un maglione, una sciarpa o un paio di pantofole. Inoltre, i lavori handmade sono ottime idee regalo ed il bello è che puoi decidere tu colore, taglia, forma e motivo, in base al destinatario. Il tuo gesto sarà ancora più gradito, perché confezionato con le tue mani.

Se il crochet è la tua passione, una delle ragioni è che non si smette mai di imparare. C'è una tale varietà di punti tutti da scoprire e testare, che ogni tuo nuovo lavoro diventa una sfida con te stessa.

Conosci il punto incrociato?

Si sviluppa partendo dal punto alto. Il motivo che ne deriva è una serie di X che si affiancano e si sovrappongono. Puoi inserire una riga a punto incrociato per movimentare un lavoro lineare oppure realizzare un intero capo a punto incrociato.

Esistono diverse scuole di pensiero (come spesso accade) per la realizzazione pratica di questa lavorazione, ma il modo più semplice è quello che segue.

Si lavora su un numero pari di catenelle di base.

Per facilitarti, puoi partire da una fila di punti bassi (foto1) al termine dei quali, realizzerai tre catenelle (foto 2), che andranno a sostituire il primo punto alto della riga successiva.

Quindi volta il lavoro.

Salta la prima maglia di base a partire dalle tre catenelle. Nella maglia successiva, ovvero nella seconda maglia disponibile (contrassegnata in foto 3 dallo spago), effettua un punto alto (foto 4).

In seguito, riempi la maglia appena saltata (evidenziata nella foto 5 con una spilla da balia) con un punto alto, che realizzerai passando davanti al primo. I due punti alti andranno così ad incrociarsi formando una X (foto 6).

Prosegui saltando una maglia e lavorando un punto alto nella maglia seguente (foto 7). Poi, torna indietro al punto che avevi saltato (foto 8) e riempilo con una maglia alta (foto 9). Continua in questo modo fino alla fine del giro.

Per l'ultimo punto, esegui una maglia alta.

Si può affermare, quindi, che un punto incrociato vale due punti alti. Pertanto, se la tua riga è di 12 catenelle, sarà composta da un punto alto iniziale (sostituito da tre catenelle), un punto alto finale e quattro punti incrociati centrali. Avrà quindi questo aspetto: | X X X X X | (|= punto alto, X= punto incrociato). (foto 10)

Inizia sempre un giro successivo di punto incrociato girando il lavoro tramite tre catenelle (foto 11). Esegui i punti incrociati su quelli della riga precedente.

Non ti resta che mettere in pratica il tuo primo progetto a punto incrociato. Buon lavoro!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/fai-da-te/punto-incrociato$$$Uncinetto: come si fa il punto incrociato
Mi Piace
Tweet