Cucito facile: 7 oggetti da creare

  • 1 8

    Il portariviste
    Cosa serve
    Una striscia di tessuto resistente lunga 70 cm e larga 110 cm; forbici; un metro di legno; un pennarello per tessuto; una bacchetta di legno di 2 o 2,5 cm di diametro.
    Come si fa

    1 Taglia il tessuto
    Riporta sul rovescio del tessuto queste misure:
    a) il pannello di fondo Disegnate un rettangolo di 30,5 cm x 61 cm.
    b) le tasche Vi serve una striscia di stoffa di 20 cm x 71 cm.
    2 Crea il pannello
    Con la stoffa del pannello a rovescio, piega di 6 mm verso l'interno uno dei lati lunghi e stira. Piega ancora di 5 cm, stira e cuci a punto indietro.
    Ripetete sull'altro lato lungo.
    Adesso passa a uno dei lati corti: piega il tessuto di 1,2 cm verso l'interno e stirate. Piega ancora di 5 cm e stira.
    Ora cuci a punto indietro: questo sarà il bordo superiore del portariviste.
    Passa all'altro lato corto, piega la stoffa di 1,2 cm e stira. Piega ancora di 2,5 cm, stira e cuci a punto indietro.

    3 Realizza le tasche
    Prendi la striscia di stoffa per le tasche e girala a rovescio. Piega di 6 mm verso l'interno uno dei lati lunghi e stira. Piega ancora di 6 mm e stira. Adesso cuci a punto indietro. Ripeti sull'altro lato lungo.
    Ora passa a uno dei lati corti: piega il tessuto di 6 mm verso l'interno e stira.
    Piega ancora di 6 mm e stira.
    Ripeti sull'altro lato corto. Attenzione: non devi cucire subito i lati corti perché lo farai dopo, quando unirai le tasche al pannello di fondo.
    4 Completa il lavoro
    Prendi il rettangolo di stoffa delle tasche e giralo sul lato dritto.
    Con il pennarello e il righello, segna le linee di cucitura delle tasche a 23 cm da ciascun margine: otterrai così tre strisce larghe 23 cm.
    Prendi la stoffa del pannello dal lato dritto e, con il pennarello per stoffa e un righello, segna le linee di cucitura per le tasche. Regolati così: cuci il bordo superiore delle tasche a 1,2 cm sotto la cucitura per il passanastro. Poi segna la seconda, la terza e la quarta cucitura a 12,5 cm di distanza l'una dall'altra in modo che la stoffa formi le "pance" in cui infilare le riviste.
    Appoggia il rettangolo per le tasche sulla stoffa del pannello facendo combaciare le linee che hai tracciato e cuci.
    Inserisci, infine, la bacchetta di legno nel passanastro del lato superiore: il tuo portariviste è pronto e può essere appeso alla parete.

  • 2 8

    Lo shopper in stoffa

    Cosa serve
    Un pezzo di cotone di 90 cm x 57 cm (per la parte superiore e i manici) e un pezzo di tessuto di 40 cm x 50 cm in tonalità contrastante (parte inferiore); forbici; un metro di legno; un pennarello per tessuto; spilli.

    Come si fa
    1 Taglia il tessuto
    Sul rovescio dei due tessuti riporta queste misure:
    a) la parte superiore e manici: disegna e tagliate un rettangolo di 35,5 cm x 84 cm (formerà la parte superiore della borsa). Per i manici taglia due strisce di 10 cm x 53 cm.
    b) la parte inferiore: dalla stoffa per la parte inferiore, disegna e taglia un rettangolo di 35,5 cm (larghezza) x 28 cm (altezza).

    2 Crea le impugnature
    Prendi la stoffa di uno dei due manici, girala a rovescio, piega i due lati corti di 6 mm verso l'interno e stira.
    Per ridurre lo spessore, taglia gli angoli in diagonale.
    Ora piega i due lati lunghi del manico verso il centro, in modo che i bordi si tocchino a metà, stira, piega nuovamente nel senso della lunghezza e stira ancora.
    Cuci a punto indietro i tre lati aperti del manico. Ripeti il tutto con l'altro manico.

    3 Cuci la borsa
    Prendi il tessuto per la parte inferiore della borsa e giralo a rovescio.
    Ora piega di 6 mm verso l'interno ciascun lato lungo e stira.
    Piega la stoffa a metà (rovescio contro rovescio) e stira in modo da segnare la piega.
    Apri la stoffa con il dritto verso l'alto e metti da parte.
    Ora  prendi la stoffa della parte superiore della borsa, piegala a metà  (rovescio contro rovescio), fai combaciare i due lati di 35,5 cm e  stira per segnare la piega, poi apri il tessuto con il dritto verso  l'alto.
    Sovrapponi la parte inferiore della borsa a quella  superiore, dal lato dritto, in modo che le pieghe centrali siano  sovrapposte e i bordi laterali combacino.
    Punta la stoffa con gli spilli. Adesso cuci i due bordi del pannello inferiore al pannello superiore.
    Ripeti il tutto sull'altro lato della borsa.

    4 Completa il lavoro
    Piega il tessuto del bordo superiore della borsa di 12 mm verso l'interno e stira.
    Piega ancora di 2,5 cm e poi cuci a 2,2 cm dal bordo.
    Ora cuci i manici. Per farlo, misura 10 cm dai lati esterni e segna i punti con due spilli.
    Appoggia su questi punti le due estremità del manico, ma dalla parte interna della borsa, poi fissa con gli spilli.
    Ora cuci il primo dei due manici, disegnando un rettangolo con la cucitura.
    Per renderla ancora più decorativa, puoi creare una "X" all'interno del rettangolo.
    Ripeti gli stessi passaggi con l'altro manico.

  • 3 8

    La borsa per lo yoga

    Cosa serve
    Un pezzo di stoffa fantasia di 110 cm x 80 cm, meglio se in cotone medio-pesante; un pezzo di corda di 70 cm di tonalità abbinata; forbici; un metro di legno per tessuti; un pennarello per tessuti; spilli.

    Come si fa

    1 Taglia il tessuto
    Con il metro di legno e il pennarello per tessuto, riporta sul rovescio della stoffa queste misure:
    a) il corpo della borsa Disegnate un rettangolo di 43 cm (larghezza) x 81 cm (altezza).
    b) la tracolla Create un rettangolo di 14 cm (larghezza) x 102 cm (lunghezza).
    c) la tasca esterna Tagliate un rettangolo di 15 cm (larghezza) x 33 cm (lunghezza).

    2 Realizza la tasca
    Piega la stoffa della tasca a metà, nel senso della lunghezza, dritto contro dritto, in questo modo avrai ottenuto un rettangolo di 15 cm x 16,5 cm.
    Cuci i due lati di 16,5 cm, poi rivolta la tasca sul dritto.
    Ora piega in dentro di 3,8 cm i due lembi del lato aperto e stira.
    Con gli spilli, fissa la tasca sul rettangolo della borsa a 7,5 cm dal lato lungo 43 cm e a 5 cm dall'altro lato.
    Adesso cuci la tasca a punto indietro.

    3 Crea la tracolla
    Piega la stoffa della tracolla a metà nel senso della lunghezza, dritto contro dritto.
    Cuci a punto indietro il lato lungo 102 cm, lasciando un margine di 12 mm.
    Adesso rivolta la tracolla sul dritto e stira.

    4 Completa il lavoro
    A questo punto, puoi passare alla creazione vera e propria della sacca-yoga. Prima di tutto, piega a metà la stoffa del corpo della  borsa, dritto contro dritto.
    Appoggia la striscia della tracolla al centro della borsa, inserendo le estremità tra i due strati di tessuto. In questo modo, quando cucirai la borsa, potrai fissare anche la  tracolla.
    Cuci a punto indietro il fondo della borsa (bloccando  all'interno la tracolla) e il lato lungo, fermandoti a 6,5 cm dal bordo  superiore.
    Ora riprendi a cucire, questa volta a partire dall'alto, per 4 cm: in questo modo avrai creato un'apertura di 2,5 cm.
    Stira  bene i margini di cucitura aperti, piega il bordo superiore di 6 mm sul rovescio e stira, poi piega ancora di 2,5 cm e stira di nuovo.
    Adesso cuci vicino al bordo.
    A questo punto, puoi cucire l'altra estremità della tracolla alla borsa.
    Per concludere, fai un nodo a un capo della corda, infilala nel passante che hai creato all'imboccatura della sacca e poi annoda l'altro  capo. Hai terminato di creare la tua pratica sacca-yoga.

  • 4 8

    Il portadocumenti

    Cosa serve
    Una striscia di cotone di 110 cm x 22 cm; 90 cm di sbieco (il profilo che si usa per bordi e rifiniture) largo 1,2 cm e in tonalità a contrasto; 10 cm di elastico largo 3 mm; forbici; un metro di legno per tessuto; un pennarello per tessuto; un bottone; l ago e filo.

    Come si fa
    1 Taglia il tessuto
    Disegna (e poi taglia) sul rovescio del tessuto i rettangoli di queste misure.
    a) la copertina 18 cm x 19,5 cm.
    b) le tasche: due rettangoli di 9,5 cm x 18 cm.
    c) il bordo: un pezzo di sbieco di 76 cm.

    2 Crea gli scomparti
    Prendi una delle tasche e girala a rovescio. Piega uno dei lati lunghi di 6 mm verso l'interno e stira. Piega ancora di 6 mm, stira e cuci lasciando un margine di 3 mm. Ripeti questi passaggi con l'altra tasca.

    3 Cuci il rivestimento
    Prendi il rettangolo della copertina  e, sul lato dritto, fai un segno con il  pennarello al centro di uno  dei lati di 18 cm, a 2 cm dal margine.
    Cuci il bottone in corrispondenza del segno.
    Cuci il lato lungo di una tasca a quello di 18 cm della copertina.
    Ripeti con l'altra tasca, da fissare sul lato opposto della copertina.

    4 Completa il lavoro
    Con  il dritto della copertina verso l'alto e il bottone vicino a voi,  partendo dall'angolo destro in alto, punta con gli spilli lo sbieco  sui bordi.
    Per girare intorno all'angolo, piega lo sbieco di 45º.
    Quando  raggiungi l'angolo da cui avete iniziato, piega in sotto di 12 mm  l'estremità della fettuccia, in modo che il margine non rifinito rimanga  nascosto.
    Fai un anello con il pezzo di elastico, infilane le  due estremità sotto lo sbieco, dalla parte opposta al bottone, e  fissale con gli spilli.
    Cuci lungo i quattro lati, vicino al margine interno dello sbieco.

  • 5 8

    Lo zainetto

    Cosa serve
    Un pezzo di cotone o lino di 140 cm (lunghezza) x 110 cm; forbici; un metro di legno; un righello; un pennarello per stoffa; una spilla.

    Come si fa
    1 Taglia il tessuto
    Sul rovescio della stoffa riporta queste misure:
    a) lo zaino 33 cm (altezza) x 85 cm (lunghezza)
    b) la tasca 33 cm (altezza) x 24 cm (lunghezza)
    c) gli spallacci Due strisce di 10 cm (altezza)x 137 cm (lunghezza).

    2 Crea le bretelle
    Con il rovescio verso l'alto, piega i lati lunghi di uno spallaccio all'interno (i bordi devono toccarsi al centro) e stira. Piega ancora a metà, stira e cuci. Ripeti con l'altro spallaccio.

    3 Realizza la tasca
    Orla il lato superiore della tasca poi girala a rovescio. Piega verso l'interno uno dei lati lunghi di 6 mm. Piega ancora di 12 mm e stira. Ripeti sull'altro lato e poi cuci.

    4 Unisci le parti
    Piega a metà la stoffa dello zaino e stira.  Aprila e, con il pennarello e il metro, segna una linea parallela  alla piega, 2,5 cm più a destra.
    Dritto contro dritto, appoggia la tasca alla linea e fissa con gli spilli.
    Cuci la tasca sullo zaino a punto indietro. Gira la tasca indietro, in modo che il dritto sia verso l'alto, e stira.
    Piega lo zaino a metà in modo che i lati corti si incontrino dritto contro dritto. Fissa con gli spilli.

    5 Cucite i passanastro
    Cuci i lati corti partendo a partire da 7,5 cm dal bordo superiore e fermandoti a 5 cm da quello inferiore.
    Crea  i passanastro: rovescia lo zaino, piega uno dei bordi superiori di 6  mm e stira. Piega ancora di 6 mm e stira. Cuci lasciando un  margine di 2,8 cm e ripeti dall'altra parte.

    6 Infila gli spallacci
    Stendi lo zaino su un piano con i passanastro paralleli uno all'altro.
    Prendi  il primo spallaccio e infilalo nel passanastro da destra verso  sinistra, poi attraverso il passanastro inferiore da sinistra a destra.
    Prendi il secondo spallaccio e infilalo nei passanastro in senso inverso. Fissa le due estremità l'una all'altra.

    7 Completa il lavoro
    Prendi  le estremità dello spallaccio destro, fissale con gli spilli e  infilale nell'apertura dello zaino in basso a destra.
    Infila le  estremità dello spallaccio sinistro nell'apertura nell'angolo in basso a  sinistra. Rivolta lo zaino e togli gli spilli dal primo  spallaccio.
    Fai combaciare le estremità di questo con i margini  laterali e cuci l'apertura a punto indietro. Ripeti con l'altro  spallaccio.

  • 6 8

    Il guanto da forno

    Cosa serve
    Un pezzo di cotone medio-pesante per il guanto (35 cm x 110 cm); un rettangolo di cotone medio-pesante per la fodera (35 cm x 110 cm); un ritaglio di tessuto per bordare il guanto (8 cm x 33 cm); 50 cm di poliestere o di lana per imbottiture: è meglio non usare il cotone perché non è ignifugo; ago e filo; forbici; un metro di legno; un righello; un pennarello per tessuto.

    Come si fa
    1 Taglia il tessuto
    Con il metro e il pennarello da sarta, riporta sul rovescio dei tessuti queste misure:
    a) il guanto: dalla stoffa per il guanto ricava due rettangoli di 28 cm x 35,5 cm.
    b) la fodera interna: su quella della fodera taglia due rettangoli di 28 cm x 35,5 cm.
    c) l'imbottitura: dalla stoffa per l'imbottitura, infine, ricava due rettangoli di 28 cm x 35,5 cm. Se, invece, usi la lana, taglia quattro o sei rettangoli di 28 cm x 35,5 cm.

    2 Cuci le varie parti
    Prendi un rettangolo di fodera, girala a rovescio e mettici sopra un pezzo di imbottitura. Completa il "sandwich" con il tessuto del guanto, da sovrapporre con il dritto verso l'alto. Attenzione: controlla che i bordi dei tre strati combacino.
    Ripeti gli stessi passaggi per realizzare l'altra parte del guanto da forno. Ora, partendo dal centro di un sandwich e andando verso l'esterno, cuci a macchina tutti gli strati, usando dei punti piuttosto lunghi (puoi procedere a spirali, cerchi concentrici o ghirigori). Ripeti sul secondo lato del guanto.

    3 Realizza la manopola
    Appoggia la mano su uno dei due lati  del guanto, dalla parte della fodera e, con il pennarello per stoffa,  traccia il contorno della mano, tenendoti più larga di 3 cm.
    Taglia  la silhouette del guanto. Appoggia questa sagoma sull'altro  "sandwich" e, con il pennarello, riporta la silhouette sull'altra  faccia del guanto.
    Sovrapponi i due strati del guanto, dritto contro dritto (la fodera deve rimanere all'esterno) e puntali con gli spilli.
    Cuci  a punto indietro partendo da 12 mm dal bordo esterno. Con le forbici,  tagliuzza le curve esterne: rivoltando il guanto, il bordo risulterà  ben piatto. Rivolta il guanto e metti da parte.

    4 Completa il lavoro
    Con  il righello e un pennarello per tessuto, disegna ora un rettangolo di  5 cm x 30 cm sul rovescio del tessuto per bordare il guanto. Poi  taglialo.
    Piega ognuno dei due lati lunghi verso il centro, in modo che i bordi si incontrino a metà. Poi stira.
    Piega  la striscia di tessuto a metà nel senso della lunghezza e stira  nuovamente. Ora appoggia la striscia della bordura a cavallo del bordo  inferiore del guanto e puntala con gli spilli. In questo modo il  margine non rifinito resterà nascosto.
    Infine, con ago e filo,  impuntura il bordo lasciando un  margine di 1 cm e passando attraverso tutti gli strati. Il tuo guanto  da forno è pronto.

  • 7 8

    La tovaglietta da picnic

    Cosa serve
    Un rettangolo di cotone o di lino medio-pesante di 170 cm (lunghezza) x 110 cm; 70 cm di nastro largo 2,5 cm; forbici; un metro di legno per tessuto; un pennarello per tessuto; un righello; un segnatessuto lavabile (o un gessetto da sarta); spilli; uno strumento per gli angoli.

    Come si fa
    1 Taglia il tessuto
    Riporta sul rovescio del tessuto sei rettangoli di queste misure:
    a) le due tovagliette: quattro rettangoli (due per il davanti e due per le fodere) di 53 cm (larghezza) x 40 cm.
    b) le tasche per le posate: due rettangoli di 13 cm (lunghezza) x 14,5 cm.
    c) i nastri per la chiusura: tagliate a metà il nastro di 70 cm.

    2 Realizza le tasche
    Prendi una tasca dal rovescio, piega di 6 mm verso l'interno un lato di 13 cm e stira. Piega ancora di 12 mm, stira e cuci lasciando un margine di 8 mm. Piega di 6 mm ciascuno dei tre lati rimanenti e stira. Piega ancora di altri 6 mm e stira.

    3 Crea gli scomparti
    Con il dritto del tessuto verso l'alto, punta la tasca sul davanti della tovaglietta, a circa 5 cm da uno dei lati corti e a 7,5 cm dal bordo inferiore.
    Cuci a punto indietro la taschina alla tovaglietta, lasciando un margine di 3 mm dal bordo e stira. Con un righello e il pennarello lavabile segna le linee degli scomparti per le posate e cuci.

    4 Unisci tutti i pezzi
    Piega il nastro a metà e fissa con gli  spilli l'estremità ripiegata a un lato della tovaglietta, a 16,5 cm dal  lato inferiore. Ora fissa con gli spilli il davanti della tovaglietta  (quello con la tasca) alla fodera, dritto contro dritto: il nastro deve  rimanere tra i due strati di tessuto.
    Cuci a punto indietro i  quattro i lati, assicurandoti di comprendere nella cucitura anche  l'estremità piegata del nastro, e lasciando un'apertura  di 7 cm su un  lato. Taglia in diagonale gli angoli.
    Rivolta la tovaglietta aiutandoti con lo strumento per gli angoli.

    5 Completa il lavoro
    Stira  con cura i bordi della tovaglietta. Chiudi l'apertura con gli spilli e  impuntura tutto intorno ai quattro lati della tovaglietta, stando a 6  mm dai margini esterni. Ora ripeti tutti i passaggi per l'altra  tovaglietta.

  • 8 8
/5

Sette lavori spiegati passo passo e illustrati: come fare una borsa, lo zainetto, il portadocumenti o gli oggetti per la cucina. Vedrai che soddisfazione poter dire che li hai creati proprio tu

Realizzare cose carine con ago e filo è facile e divertente. Non hai mai provato? Sfoglia la gallery: trovi sette lavori spiegati passo passo e illustrati: le borse, lo zainetto, il portadocumenti o gli oggetti  per la cucina. Vedrai che soddisfazione poter dire che li hai creati  proprio tu!

Se non sei abile con ago e filo guarda prima la nostra guida per principianti

Il glossario per capire le istruzioni delle pagine successive

Angoli
Se  cuci a rovescio un angolo, prima di rivoltare il lavoro, taglia in  diagonale la stoffa in eccesso. Così non avrai brutti spessori.

Impuntura
Usa l'impuntura per cucire insieme diversi strati di stoffa, anche a scopo decorativo. Basta tenere la stessa distanza dal bordo.

Punto indietro
Comincia a cucire normalmente facendo qualche punto, poi fermati e cuci all'indietro passando sugli stessi punti.

Sbieco
Usa  questa striscia di tessuto tagliata a 45° rispetto al drittofilo (è la  direzione di trama e ordito in una stoffa) per rifinire i margini. Sia  quelli diritti sia quelli curvi.

Strumento per angoli
È  un bastoncino di legno con un'estremità appuntita. Usalo quando, dopo  aver cucito un angolo acuto e rivoltato il lavoro sul dritto, devi  spingere fuori bene l'angolo. In alternativa, usa un ferro da maglia.

Questa gallery è tratta dal libro "Cucito facile" della designer svedese Lotta Jansdotter. Una ricca guida: 24 progetti con i loro cartamodelli. Così è più facile creare oggetti per la casa e il tempo libero.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te