Anche i fiori fanno il lifting

  • 1 4

    IL FICUS BENJAMINA
    Da giovane  È un alberello, con il tronco snello e tanti rami carichi di foglioline ovali e appuntite, di colore verde intenso oppure verde chiaro variegato.
    A fine stagione  Il ficus cresce tantissimo: 20 cm all'anno, in altezza e in larghezza, soprattutto d'estate, quando lo si porta sul balcone e prende tanta luce. Dopo questo bagno di sole, è normale che al rientro in casa, in autunno, perda metà delle foglie.
    Come rivitalizzarlo  Se con l'età avanzata diventa spelacchiato e stenta a rinnovare la vegetazione, vanno alleggeriti i rami: l'inverno è il momento giusto per potare quelli secchi, privi di gemme. Se invece le foglie toccano il soffitto, a marzo (o, in alternativa, a settembre) bisogna accorciare il tronco e i rami lunghi di 50 e 30 centimetri.

  • 2 4

    LA PHALAENOPSIS
    Da giovane  Questa orchidea si acquista in piena fioritura con tante corolle tonde bianche o rosa che si aprono su un lungo stelo. Le foglie sono grandi e ovali, di un bel verde lucido.
    Dopo la fioritura  Con i fiori appassiti e lo stelo, recisoo, l'orchidea perde la sua attrattiva. Spesso la si trascura, la si bagna appena e così, anche se è sana, la phalaenopsis non rifiorisce.
    Come rivitalizzarla   Per  lo scarso potere nutriente dei pezzetti di corteccia in cui crescono le radici, si deve prendere l'abitudine di concimarla con regolarità. La formula è semplice: si aggiunge all'acqua un fertilizzante per orchidee ogni 4 innaffiature. D'inverno va bagnata una volta alla settimana e concimata una volta al mese. D'estate, invece, bisognerà svolgere l'operazione ogni due settimane.

  • 3 4

    IL TRONCHETTO
    Da giovane  Il tronchetto della felicità ha un fusto principale quasi legnoso, da cui crescono diversi ciuffi di foglie simili a larghi nastri ricadenti, verdi o striati.
    A una certa età  In genere sta in casa tutto l'anno e, se viene coltivato nella posizione giusta, a lato di una finestra esposta a Sud, i ciuffi crescono a dismisura in altezza.
    Come rivitalizzarlo  Se sfiora il soffitto, con un seghetto, vanno tagliati i ciuffi più alti, così da recuperare le porzioni lunghe 50-60 centimetri. Messe in acqua, nel giro di due mesi faranno le radici che, in seguito, si potranno rinvasare nella terra. È un'operazione davvero utile, perché a metà del tronco della vecchia pianta si risveglieranno nuove gemme dormienti dalle quali nasceranno presto altre foglie giovani e belle.

  • 4 4

    LA SANSEVIERIA
    Da giovane  È una pianta grassa dall'aspetto sobrio ma decorativo, con diverse foglie disposte a rosetta, lunghe 30-50 cm, con bande laterali gialle. Cresce e produce nuovi ciuffi in qualunque condizione di luce, sopporta il caldo e resiste fino a 15 gradi. Va innaffiata pochissimo, solo quando la terra è asciutta.
    Con gli anni  Le radici sono molto robuste e, a lungo andare, possono spezzare il vaso, anche se è di terracotta.
    Come rivitalizzarla  Se le radici riempiono tutto lo spazio a disposizione, la sansevieria rischia di deperire. Ecco perché va rinvasata in un contenitore più grande, aggiungendo terra nuova. Quando raggiunge i 10 anni di età, fiorirà se le si dà poco concime per piante grasse una volta al mese. E, da marzo ad agosto, regalerà corolle dal profumo delizioso.

/5

Ci prendiamo cura di loro, ma non basta. Per avere piante sempre in ottima forma, ci vogliono specifici trattamenti cure antiage. Ecco quali

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te