Anche i fiori hanno l'oroscopo 

I vecchi contadini lo sanno. Perché le piante crescano bene bisogna sapere leggere il cielo. Per capire quando potare o seminare

di Annamaria Botticelli  - 18 Ottobre 2007

L'astrologia applicata alle piante? Succedeva già in passato, quando i lavori nei campi seguivano proprio il corso lunare. Esiste, poi, un altro metodo molto antico, applicato da più di tre secoli, che tiene conto di quello che succede quando la luna si trova in congiunzione con ciascuna delle 12 costellazioni. In quei giorni, si creano influssi positivi per le radici, le foglie, i fiori e i frutti.

E oggi, che cosa avviene?  Il calendario che si basa su questo fenomeno lo segue l'agricoltura biodinamica, che prevede anche l'uso di concimi e pesticidi naturali. Allora, perché non imitare gli agricoltori biodinamici e curare fiori e piante nei giorni giusti? Qui  le date a cui prestare attenzione.

Quando la luna è nei segni di Fuoco

Ariete, Leone e Sagittario influiscono positivamente su frutti e bacche. Nelle prossime settimane, la luna sarà in Leone il 2, il 3 e il 4 novembre; e in Sagittario il 13 e il 14 novembre.

I gesti da fare

Se si hanno dei peperoncini, sono i giorni giusti per tagliarne i rametti. Legati e appesi in cucina, seccheranno e manterranno il loro sapore. Se sul balcone si desidera creare una piccola pergola, è il momento favorevole per piantare vite e kiwi: il raccolto estivo sarà abbondante. Chi, infine, ama creare composizioni può raccogliere i rami di rose, agrifoglio e tralci d'edera (rispettivamente con le bacche rosse e viola): quando si useranno per fare le ghirlande di Natale, si avrà la sicurezza che le bacche non cadranno.

Quando la luna è nei segni di Terra

Toro, Vergine e Capricorno favoriscono tutti i lavori che hanno a che fare con le radici. Il 19 e il 20 ottobre, e quindi il 27 e il 28, la luna sarà in Toro. Il 5, il 6, il 7 e l'8 novembre entrerà in Vergine, mentre sarà in Capricorno il 15, il 16 e il 17 novembre.

I gesti da fare

In questi giorni si rinvasano le piante di appartamento, perché le radici attecchiscono subito (è, però, importante usare terriccio nuovo per ridurre lo stress del cambio di vaso). Sul balcone, è il momento per trapiantare i classici fiori di stagione, come ciclamini, eriche e cavoli ornamentali.

Quando la luna è nei segni di Aria

Gemelli, Bilancia e Acquario stimolano la crescita dei fiori. La luna sarà in Gemelli il 22, il 23, il 30 e il 31 ottobre, in Bilancia il 9 novembre, in Acquario il 18 e il 19 novembre.

I gesti da fare

Vanno trapiantate nelle cassette le viole del pensiero e i bulbi, come tulipani e narcisi, che fioriranno in primavera. Attecchiscono bene anche gli arbusti da fiore, come le rose e le camelie. Per riempire i vasi, ci vuole il terriccio giusto: specifico per rose nel primo caso, per piante acidofile nel secondo. In casa, si può coltivare il bulbo dell'amarillide: innaffiato a giorni alterni, sboccerà a Natale. Sì anche seminare e coltivare, al caldo, calendula primula e campanula: si potranno mettere all'aperto a metà febbraio. In questi giorni, se si raccolgono gli ultimi fiori delle ortensie, le corolle dureranno di più.

Quando la luna è nei segni di Acqua

Cancro, Scorpione e Pesci agiscono sulla crescita delle foglie. La luna sarà in Pesci il 24 e il 25 ottobre, in Cancro il 1°novembre, in Scorpione il 10, l'11 e il 12 novembre.

I gesti da fare

Sono i giorni ideali per cambiare il vaso o sfoltire arbusti come bosso, pittosporo e bambù. Si dividono poi le piante aromatiche (timo, rosmarino, menta e melissa) per metterle nei vasi nuovi, dopo aver tagliato i rametti secchi. In casa, si può seminare il basilico da trapiantare in primavera. E nel germinatoio si coltivano i germogli di soia, crescione, pronti dopo cinque giorni per le insalate. In attesa del Natale, conviene  invasare l'abete, che non perderà gli aghi.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
casa/giardinaggio/anche-i-fiori-hanno-l-oroscopo$$$Anche i fiori hanno l'oroscopo
Mi Piace
Tweet