Beniamino 

Nome botanico: Ficus benjamina (famiglia: Moraceae). Proviene dalle zone subtropicali del Sud-Est asiatico e può crescere fino a 3 metri

di Annamaria Botticelli  - 12 Settembre 2005

Perché sceglierlo

Ha un fusto simile a quello di un albero e, in uno spazio grande, permette di creare un angolo suggestivo. La chioma, infatti, si espande molto in larghezza.

Com''è fatto

Ha rami legnosi carichi di foglioline ovali. Il colore classico è verde scuro, con sfumature smeraldine. Quando ci sono più fusti è facile che si intreccino tra loro.

Dove tenerlo

Di fronte a una finestra da cui entra molta luce schermata da una tenda leggera. Puoi tenerlo in casa tutto l''anno. Se hai un balcone, da maggio a fine settembre sistemalo in un angolo luminoso ma non soleggiato.

Quanto costa

Un esemplare alto 2 metri costa da 40 a 70 euro, a seconda del diametro del vaso e del numero dei fusti.

Come curarlo

Da primavera a fine estate innaffia due volte alla settimana; durante l''inverno, bagna una sola volta ogni sette giorni e fai frequenti nebulizzazioni (anche una volta al giorno) attorno alla chioma. D''estate, ogni due settimane, aggiungi all''acqua un po'' di fertilizzante per piante verdi.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
casa/giardinaggio/beniamino$$$Beniamino
Mi Piace
Tweet