I fiori da mettere sul balcone

  • 1 7

    Se hai posto a sufficienza per mettere una sedia o una poltroncina, lo spazio esterno diventa quasi un locale in più. Per godere dei profumi e dei sapori della natura

    Una superficie di alcuni metri quadri apre infinite possibilità. Con un briciolo di immaginazione si può darle uno stile vero e proprio: mediterraneo, inglese, messicano... E, volendo, anche uno scopo: orto, angolo pranzo o lettura. L'unica cosa a cui devi prestare attenzione è il peso che il balcone è in grado di sopportare, informazione spesso sconosciuta a chi affitta la casa (ma anche ai proprietari). In linea generale si può dire che  i balconi sopportano kg 300/m2, portanza che diminuisce nei pressi della balaustra.

    Goloso

    Sconosciuta fino a pochi anni fa, la coltura di ortaggi, erbe aromatiche e frutta sul balcone oggi conosce un vero e proprio boom. Pomodori ciliegini, peperoncini, erbe aromatiche sono qui abbinate a fiori che in genere stanno loro accanto negli orti (Tagetes e Nasturtium).
    Il nostro consiglio: se ti assenti durante l'estate, predisponi un sistema di irrigazione per i pomodori e i peperoncini.

  • 2 7
    Credits: MAP/F. Strauss

    Intimo

    Lo spazio è stato ottimizzato: per riuscire a mettere un tavolino e due sedie, i vasi, riempiti con verbena e petunie ricadenti, sono stati appesi alla parete divisoria e i tre destinati alla Dichondra Silver Falls, alla soletta del balcone del piano superiore. A terra sono stati messi solo una rosa inglese, un vaso di petunie e di Helichrysum.
    Il nostro consiglio: ricorri alle piante con fogliame grigio (Ballota, Plectranthus Silver Shield, salvia, lavanda...) per smorzare i colori troppo forti dei fiori estivi.

  • 3 7

    Bucolico

    Un semplice elemento separatore in vimini è sufficiente a nascondersi dalla vista degli altri e a trasformare un piccolo spazio in un mini giardino da cottage. Anche il vaso di Lathyrus odoratus, che si arrampica sulla struttura di vimini, contribuisce a creare l'effetto natura, così come la rosa ricoperta di fiori della cassettasul fondo.
    Il nostro consiglio: Opta per il Lathyrus odoratus, che è molto profumato, al posto del Lathyrus latifolius. D'inverno ritira o proteggi tutte le strutture in vimini: temono l'umidità.

  • 4 7

    Stile spiaggia

    Per questo balcone, dove dominano le graminacee che si comportano molto bene in vaso (Spartina, Carex, Cyperus), è stato creato un "effetto balneare". I mobili, scelti accuratamente sulla base dei colori delle graminacee, e i decori contribuiscono alla riuscita dell'insieme.
    Il nostro consiglio: prevedi vasi di notevoli dimensioni perché queste piante possano crescere bene con il passare degli anni.

  • 5 7

    L'astuzia

    Quando prepari i vasi, sistema sempre cm 3-4 di cocci, sassolini o palline d'argilla sul fondo, per evitare che l'acqua ristagni. Scegli terriccio di buona qualità, mixato a terra da giardino, per dare maggiore consistenza.

  • 6 7

    La pianta perfetta

    Firecracker è una fucsia eretta il cui fogliame screziato valorizza i suoi fiori tubolari, che si schiudono da giugno a tutto novembre. Preferisce la mezz'ombra, ma tollera anche il sole.

  • 7 7

    Il vaso adatto

    Ingegnoso: questo sacco di terriccio da l 50 (in vendita dai rivenditori specializzati), si sostituisce al vaso, eliminandone così il peso. Si può mettere dove si vuole, poi si fora la superficie superiore per seminare o piantare erbe e insalate.

/5

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te