Installare vasi sospesi: ecco come si fa

  • 1 4
    Credits: ADJ/P. Fernandes

    Ricorda che chi ben incomincia...
    Scegli quindi materiali validi e ricorda di abbinare piante che abbiano le stesse necessità. Prosegui utilizzando un terriccio di buona qualità e aggiungi concime a rilascio lento che favorirà una bella fioritura in tutte le stagioni. Infine, non dimenticare di verificare la solidità delle catenelle di sostegno e della squadra che serve da supporto: un vaso sospeso e annaffiato pesa più di uno secco!

  • 2 4

    Se il vaso è in metallo grigliato, disponi all'interno un panno di feltro impermeabile: in commercio ne esistono di già di pronti all'uso e pretagliati.
    Nel caso di vasi in plastica ricordati di verificare che siano forati, altrimenti fallo tu, in modo che l'eccesso d'acqua non ristagni.

  • 3 4

    Aggiungi alla terra le palline di argilla espansa per rendere il substrato il più aerato e drenante possibile.

  • 4 4

    Non mettere insieme troppe piante di specie diverse perché danno subito una sensazione di disordine.
    Prima del rinvaso, rimpicciolisci un po' il pane delle radici, in modo che si diffondano correttamente nel nuovo substrato.

/5

Scegli materiali validi e ricorda di abbinare piante che abbiano le stesse necessità. Non dimenticare di verificare la solidità dei sostegni, un vaso sospeso e annaffiato pesa più di uno secco...

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te