Rosa del deserto 

di Annamaria Botticelli  - 07 Ottobre 2005

Nome botanico: Adenium obesum (famiglia: Apocinaceae).
Da dove arriva: Dalla Penisola Arabica e dalle regioni sudorientali dell'Africa.
Quanto costa: Da 50 euro in su.
Com'è fatta: Ha la forma di un arbusto, con il fusto simile a un fiasco.
In primavera i rami si riempiono di foglie verdi e, in estate, di fiori grandi, riuniti a mazzolini e di un bel rosso scarlatto. Se li osservate noterete che assomigliano a quelli dell'oleandro.
La rosa del deserto ha una crescita lentissima, ma può raggiungere un metro di altezza.
Dove tenerla: In casa durante l'inverno, perché teme il freddo. Non appena spuntano le foglie puoi metterla in balcone.
Donna Moderna consiglia: Scegli un vaso non troppo grande, perché le radici amano stare compresse.
Quando perde le foglie vuol dire che ha bisogno di riposo. In questo caso, innaffiala solo una volta alla settimana.
Per farla fiorire in estate, da aprile bagnala a giorni alterni e lasciala in pieno sole.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
casa/giardinaggio/rosa-del-deserto$$$Rosa del deserto
Mi Piace
Tweet