I cuscini 

Un tipo che va bene per tutti non c'è. C'è chi lo preferisce morbido e chi riposa meglio se è duro: il cuscino va provato prima dell'acquisto. Il cuscino deve sostenere la testa mantenendola sulla stessa linea di collo e spalle. Così la muscolatura del collo rimane rilassata e la circolazione non viene rallentata

di Simona Preda  - 09 Febbraio 2006

Oca o lattice

Se ti piace dormire su un guanciale abbastanza soffice, l'ideale è la piuma, molto traspirante e naturale. Le piume migliori sono di oca e di anatra: per essere sicura della loro qualità, verifica che ci sia l'etichetta numerata Assopiuma. Per dare più consistenza alla piuma, alcuni cuscini hanno l'interno in lattice e attorno uno strato di piuma.

I guanciali realizzati con materiali automodellanti o lattice, che si adattano alla forma della testa ma non ne mantengono l'impronta, offrono un sostegno maggiore, più resistente. Per entrambi i materiali verifica che sulla lastra interna ci siano numerosi fori, garanzia d'igiene: il cuscino fatto così è traspirante e non fa ristagnare il sudore.

Onde per la testa

La forma più classica è bombata ma, soprattutto se il materiale di cui è fatto è poco cedevole, il cuscino può risultare troppo duro e un po' scomodo. Ci sono però i guanciali sagomati, con la superficie ondulata in modo tale che una parte risulti più bassa per accogliere meglio la testa e garantire un buon comfort. Alcuni modelli hanno, sulla superficie interna ma coperte della fodera, delle leggere protuberanze che hanno una funzione massaggiante.

Vestito di cotone

La struttura del guanciale ha sempre una ricopertura di tessuto, che a sua volta viene poi coperta dalla federa coordinata con le lenzuola. La fodera del cuscino, come quella del materasso, può essere di puro cotone oppure mista, con l'aggiunta di viscosa e poliestere. Il fatto che sia sempre sfoderabile e lavabile, a mano o in lavatrice, garantisce l'igiene. Però, se hai problemi di allergie, ti conviene comprare un cuscino con un rivestimento trattato in modo specifico contro batteri e acari.

I cereali conciliano il sonno

Se adori tutto ciò che è naturale, prova i cuscini con imbottiture di farro e miglio. In genere sono prodotti in due misure: uno piccolo (25X40 cm o 40x40), per i pisolini sul divano o per quando si viaggia, e uno più grande (40x60 cm), da notte. Grazie alle proprietà dei cereali, tutti biologici, oltre che un effetto avvolgente (il miglio, più fine, si adatta perfettamente al corpo) hanno anche proprietà curative: dolori mestruali, mal di denti, reumatismi, dolori articolari, insonnia. In più, sono naturalmente freschi d'estate e caldi d'inverno.

Aviaria: sicurezza al 100 per cento

Nessun allarmismo legato al rischio che le piume del guanciale possano essere contaminate dal virus dell'influenza aviaria. I prodotti che sull'etichetta riportano la dicitura "Made in Italy" vengono confezionati con piume sottoposte ad alcuni trattamenti che impediscono la sopravvivenza di qualsiasi virus. Le fasi del processo di lavorazione, infatti, garantiscono elevati standard di qualità e, soprattutto, massima igiene e sicurezza. A partire dall'operazione detta di depolverizzazione, che elimina la polvere e parte delle impurità, e dal lavaggio, fatto con grossi volumi d'acqua (circa 30 litri per un chilo di piume) e con l'aggiunta di sostanze che garantiscono i requisiti igienico-sanitari. Per informazioni, tel. 0220404234, www.assopiuma.org

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/i-cuscini$$$I cuscini
Mi Piace
Tweet