• Home -
  • Casa-
  • Il tuo bagno è piccolo e quadrato?

Il tuo bagno è piccolo e quadrato? 

Se gli spazi sono ridotti ed è l'unico servizio di casa... Ecco alcuni accorgimenti per accogliere tutto quello che serve per avere un bagno comodo e chic: dai sanitari alle piastrelle, dalla vasca/doccia all'arredamento

di Giuliana Zoppis - 23 Maggio 2006

E se il bagno è di piccole dimensioni? Quando non è un secondo servizio, ha solitamente una pianta «quadrotta» che varia dai 200x200 cm ai 250x250 cm. Dato lo spazio ridotto, bisogna adottare alcuni accorgimenti per trasformarlo in un locale gradevole e funzionale.

Meglio scegliere colori chiari e luminosi per i rivestimenti, con pareti piastrellate o tinteggiate a tutta altezza: danno un'impressione di spaziosità.

L'arredamento deve essere semplice e compatto per lasciare spazio ai movimenti: un piccolo contenitore sotto o a lato del lavabo (ci sono anche modelli pensili) e qualche mensola.

I sanitari sospesi e di forma arrotondata sono perfetti per via dell'ingombro minimo: hanno una linea leggera perché privi della colonna di scarico e consentono una facile pulizia tutt'intorno. Se il muro a cui vanno fissati non è abbastanza solido, bisogna rinforzarlo con una paretina in mattoni, che fa anche da mensola portaoggetti.

I rubinetti

Più indicati per il lavabo sono quelli a muro (non occupano spazio sul retro del sanitario). Oggi esistono molti modelli che miscelano acqua fredda e acqua calda usando un'unica leva, con il vantaggio di essere poco ingombranti.

Le piastrelle

In ceramica nel formato 10x10 sono quello che ci vuole per rivestire superfici non troppo grandi: non occorrono troppi tagli e aggiustamenti nella posa. Validi anche i formati rettangolari e allungati, con cui creare fasce decorative che «allargano» l'ambiente e permettono d'inventare piacevoli giochi cromatici.

La doccia «salvaspazio»

Fondamentale nei bagni di piccole dimensioni, è quella angolare, con anta ricurva, piatto semicircolare o a disegno pentagonale e apertura a doppio battente.

La parete in vetro o policarbonato, trasparente e con profili sottili, rende visivamente meno ingombrante lo spazio occupato dal box. Piccolo comunque non vuol dire scomodo. Grazie ai soffioni di grande formato, ai getti regolabili e alle colonne-doccia dell'ultima generazione (anche con più bocchette) il comfort è assicurato.

La vasca

Per molti è un piacere irrinunciabile, ma per installarla in un bagno piccolo ci vuole uno spazio adeguato, almeno 4 mq (meglio se ogni lato del locale supera di qualche centimetro i 2 metri). Certo, bisogna studiare bene la disposizione dei diversi elementi.

Noi vi suggeriamo questa: lungo una delle pareti a lato della porta d'ingresso possono trovare posto i sanitari, di fronte si può sistemare la vasca e sulla parete davanti all'ingresso si può mettere il lavabo, incassato in un mobiletto o affiancato (sfruttando magari lo spazio sotto) a un contenitore porta-accessori, meglio se su ruote.

Un'idea
Per trovare un posticino anche per la lavatrice nel bagno piccolo? Sistemiamo il lavabo e il wc su una delle pareti di fianco alla porta. Su quella davanti ci stanno il bidet, la doccia, un muretto divisorio e la lavatrice, proprio dietro la porta. Questo spazio (di circa 50 cm) ovviamente può accogliere solo una lavatrice da 45 cm di larghezza e con carica dall'alto.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
casa/il-tuo-bagno-e-piccolo-e-quadrato$$$Il tuo bagno è piccolo e quadrato?
Mi Piace
Tweet