Come organizzare le pulizie di casa con le checklist

Credits: Olycom
1 6

TOGLI LE SCARPE!
La prima mossa strategica riguarda l'organizzazione dell'ingresso. Secondo uno studio effettuato dall'Università dell'Arizona le scarpe si portano dietro qualcosa come 421.000 batteri, fra cui quelli potenzialmente scatenanti diarrea, polmonite e meningite. Togliere le scarpe non è solo un atto di rispetto per chi abita negli appartamenti vicini, ma un aiuto per le pulizie di casa perché, come spiegato da alcune ricerche, la maggior parte dello sporco arriva dalle calzature che indossiamo ogni giorno in casa e dalla brutta abitudine di tenerle anche in casa. Ecco come organizzare la checklist delle pulizie di casa...

/5

Una guida pratica che ti aiuterà ad organizzare in modo intelligente e senza perdite di tempo le pulizie di casa

La strategia per una casa sempre in ordine? Evitare di ridursi all'ultimo, concentrando tutte le pulizie e le lavatrici in un unico giorno. Il rischio è di avere la casa impresentabile nel resto del tempo, senza contare la mole di lavoro e lo stress accumulato. Ci sono cose che è meglio fare ogni giorno: si tratta dei lavoretti di mantenimento che ti permetteranno di avere un minimo di pulizia e accogliere un ospite improvviso in qualsiasi momento. L'organizzazione di casa ottimale non ha nulla a che vedere con l'atteggiamento ossessivo di quando si vorrebbe tutto perfetto. Meglio lasciar scivolare lontano l'opprimente tendenza al perfezionismo e concentrarsi sulla questione dell'accoglienza. L'ordine è funzionale al tuo star bene fra le pareti domestiche: quando apriamo la porta di casa dobbiamo sentirci accolti, finalmente in grado di rilassarci nel nostro rifugio.

Ecco le nostre guide pratiche per semplificarti la vita nelle pulizie di casa!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te