Sfrutta al meglio la lavastoviglie

  • 1 10
    Credits: Olycom

    Prima ci vuole una sciacquata?

    In genere è sufficiente il ciclo di prelavaggio, ma è sempre meglio togliere prima i residui di cibo avanzati con un foglio di carta assorbente. Una passata sotto l’acqua è utile se si sono consumati cibi più grassi (come uova, maionese, sughi ricchi) o se si aspetta qualche ora prima di fare partire la lavastoviglie, per riempirla bene con i piatti del pasto successivo.

  • 2 10

    Come si infilano le posate nel cestello?

    Posate e utensili devono essere disposti con la parte sporca rivolta verso l’alto. A esclusione dei coltelli affilati (che potrebbero essere pericolosi) da sistemare in orizzontale, nel cestello superiore.

  • 3 10
    Credits: Olycom

    I contenitori di plastica si rovinano?

    In linea di massima si possono lavare in lavastoviglie. È meglio sciacquarli prima con acqua fredda, poi sistemarli nel cestello superiore ed evitare i programmi con temperature elevate che potrebbero deformare il materiale.

  • 4 10
    Credits: Olycom

    C’è un ordine per caricare?

    Ogni modello ha una disposizione interna diversa: quindi conviene attenersi alle indicazioni del produttore. Le regole suggeriscono di disporre nel cestello inferiore le stoviglie più grandi, pentole e coperchi; sopra le più piccole, tazze, bicchieri e gli utensili meno sporchi. Verifica che le pale siano libere di girare per fare circolare l’acqua e che i forellini delle stesse pale non siano otturati da avanzi di cibo.

  • 5 10
    Credits: Olycom

    È normale che i bicchieri restino macchiati?

    Gli aloni dipendono dai depositi di calcare che si formano se l’acqua ne contiene troppo. Si levano pulendo i bicchieri con aceto o succo di limone. Per evitare che accada, verifica il livello del sale e usa quello per lavastoviglie perché il comune sale da cucina contiene impurità che nel tempo rovinano il decalcificatore.

    I bicchieri diventano opachi anche se l’acqua è troppo dolce: in questo caso regola il decacificatore sul livello minimo o medio. La perdita di brillantezza può dipendere inoltre da una scadente qualità del vetro che nei lavaggi si corrode e si opacizza.

  • 6 10
    Credits: Olycom

    Perché i piatti sono rimasti sporchi?

    Le cause possono essere varie: hai usato poco detersivo; mancava il sale; il ciclo era breve; hai caricato troppo o male la lavastoviglie che non ha potuto lavare e sciacquare.

  • 7 10
    Credits: Olycom

    Gli utensili in legno si rovinano?

    Taglieri, posate o attrezzi con parti in legno vanno lavati a mano. In lavastoviglie possono gonfiarsi, scolorire o anche spaccarsi. E le colle non sopportano le alte temperature.

  • 8 10
    Credits: Olycom

    Pastiglie, polvere o detersivi liquidi?

    Le pastiglie, in genere, contengono più principi attivi (detersivo, brillantante e sale) e sono comode. Ma non si possono dosare, quindi per i cicli brevi o eco usa 1/2 pastiglia o scegli il detersivo in polvere o liquido.

  • 9 10
    Credits: Olycom

    Finito il ciclo, si può aprire lo sportello?

    Aprendolo si fa uscire il vapore e si risparmia sul programma di asciugatura. Ma ci vorrà più tempo per avere le stoviglie ben asciutte.

  • 10 10

    Come risparmiare energia?

    Fai partire la lavapiatti solo quando è piena; opta per i cicli a 50°, eco e autowash (si autoregola in base allo sporco e alla quantità di stoviglie) che riducono il consumo di energia; avvia il programma negli orari in cui il costo dell’elettricità è inferiore (di sera e di notte); controlla con regolarità scarichi, filtri, giranti e le guarnizioni in gomma.

/5

Forchette a testa in giù o in su? Le stoviglie vanno prima pulite? Il legno si rovina? Leggi qui e i tuoi “carichi” saranno da manuale

Ne hai mai sentito parlare? La lavastoviglie può essere utilizzata anche così!

L'acido citrico sostituisce il brillantante nella lavastoviglie: provalo! Ha tanti altri utilizzi per le pulizie domestiche e non solo

A partire dagli anni '50-'60, grazie agli elettrodomestici, è diminuito il tempo da dedicare alle pulizie, con un grande risparmio di energie e fatica

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te