• Home -
  • Casa-
  • Mobili da esterno in legno

Mobili da esterno in legno 

Per arredare il giardino, il terrazzo o il balcone in stile naturale non c'è niente di meglio dei mobili in legno. Ti spieghiamo come sceglierli e come mantenerli belli nel tempo

di Studio Bariatti
Credits: 

Shutterstock

 

Caratteristiche

Il legno ha calde sfumature che vanno dalle tonalità miele a quelle ambrate. È un materiale "vivo",  ossia soggetto nel tempo a piccole variazioni che lo rendono speciale. Naturale ed ecologico, per essere certi della sua provenienza si deve verificare, prima dell'acquisto, che sia certificato FSC (Forest  stewardship council, fsc-italia.it): attesta che il legno usato per gli arredi proviene esclusivamente da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali.

Pro e contro

Confortevole, piacevole al tatto, nel tempo il legno si ricopre di una bella patina vissuta. Se è giovane e poco stagionato o non è di ottima qualità, teme i raggi diretti del sole, che possono screpolare la superficie.

Manutenzione

La  polvere e lo sporco si eliminano con un panno umido e morbido;  periodicamente, il legno va spazzolato con acqua e sapone neutro nella direzione delle venature per rimuovere la sporcizia anche dai pori più  piccoli. Si risciacqua con un panno ben strizzato e infine si asciuga. Solo in caso di macchie resistenti si può ricorrere ai detergenti  specifici per legno (vanno evitati acetone, ammoniaca e trielina). Per ripristinare l'originale morbidezza ed eliminare la patina, dopo averlo lavato si passa su tutta la superficie una carta vetrata finissima. Per nutrire le fibre e proteggere il legno giovane va applicato l'olio paglierino o un impregnante (solo se consigliato dal rivenditore al  momento dell'acquisto). D'inverno, è meglio riporre gli arredi in un luogo riparato o chiuso, a eccezione di quelli in teak massiccio di ottima qualità, che possono restare all'esterno tutto l'inverno.

Tipologie

Frassino: è un legno robusto, flessibile e resistente. Ha una colorazione bianco rosata; va tenuto al riparo dagli agenti atmosferici diretti.
Pino: resinoso, con il giusto trattamento resiste all'acqua, alle muffe e agli insetti per molti anni senza manutenzione.
Teak: è una delle essenze tropicali più pregiate. Le sue fibre sono naturalmente impregnate da una resina oleosa che crea una patina  protettiva che ne riduce al minimo la manutenzione.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/mobili-da-esterno-in-legno$$$Mobili da esterno in legno
Mi Piace
Tweet