• Home -
  • Casa-
  • Mobili da esterno in plastica

Mobili da esterno in plastica 

Resistono alla pioggia, agli sbalzi di  temperatura, agli urti. E, con i nostri consigli, sono facili da mantenere

di Studio Bariatti
Credits: 

Shutterstock

 

Caratteristiche

La plastica è un materiale versatile, che può essere ripetutamente modellato: è in grado di  assumere svariate forme, anche le più insolite e originali, ed è  disponibile in un'infinita varietà di colori. Leggera e indeformabile, è  resistente agli urti, agli agenti atmosferici e agli sbalzi di  temperatura.

Pro e contro

I mobili in  plastica possono restare all'aperto tutto l'anno, perciò non è  necessario riporli al chiuso durante l'inverno. In genere, essendo  realizzati in stampi unici, sono privi di interstizi e fessure, e quindi  molto facili da pulire. Rispetto ad altri materiali, poi, la plastica è  indubbiamente più economica. Teme solo le alte temperature: non si  devono mai appoggiare pentole o tegami caldi direttamente a contatto con  la superficie, che può segnarsi o sciogliersi.

Manutenzione

Gli  arredi in plastica vanno spolverati sempre con uno straccio umido per  non caricare elettrostaticamente la superficie (altrimenti attira  nuovamente la polvere). Le macchie si rimuovono con un panno soffice  imbevuto di sapone o detersivo liquido diluito in acqua: no ai detersivi  in polvere, alle paste abrasive, alle pagliette e alle spugne ruvide  che possono graffiare. Attenzione anche alle sostanze corrosive e ai  solventi: acetone, trielina, ammoniaca (solventi in generale) o  detersivi che ne contengano anche minime quantità vanno evitati perché  intaccano la superficie. Da non dimenticare che l'alcool etilico, se non  è molto diluito, può rendere opache le superfici. È buona regola anche  eliminare la terra e la polvere a fine stagione.

Tipologie

Cloruro  di polivinile (PVC): è un materiale plastico economico, versatile, che  garantisce una grande durata, resiste alla pioggia ed è riciclabile al  100%.
Polietilene (PE): è una resina atossica che  può essere flessibile o rigida, ha proprietà isolanti, è resistente agli  urti e alle temperatura molto basse. È una delle materie plastiche più  economiche e diffuse.
Polipropilene (PP): simile al  polietilene, è leggero, traslucido, molto versatile, idrorepellente e  resistente agli agenti atmosferici.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/mobili-da-esterno-in-plastica$$$Mobili da esterno in plastica
Mi Piace
Tweet