Pulire la cucina con aceto, limone e bicarbonato

Credits: Shutterstock
1 5

DETERGI IL LAVELLO

Se è di acciaio per togliere gli aloni, asciugalo poi passa un panno imbevuto in aceto bianco. O strofina delicatamente la superficie con bicarbonato sciolto in 1/2 limone. Lascia in posa, risciacqua e asciuga.

Se il lavello è di ceramica prepara una soluzione di aceto e bicarbonato, stendila con una spugna, risciacqua e asciuga. Se è sintetico, per rimuovere le macchie usa detersivi a base di cloro.

/5

Se vuoi garantire splendore e lunga vita agli elettrodomestici la ricetta è semplice: aceto, limone, bicarbonato. E qualche goccia di olio essenziale

TRE CONSIGLI PER LA LAVATRICE

● Una volta al mese riempi il cestello con acqua calda e aceto di vino bianco, avvia il ciclo di lavaggio per qualche minuto, metti in pausa 1 ora e poi riavvia il programma fino alla fine.

● Ogni due mesi, pulisci il filtro con uno spazzolino, passa le guarnizioni con un panno imbevuto di aceto e lascia in ammollo la vaschetta del detersivo in una bacinella piena di acqua calda, con 1 cucchiaio di aceto e 1 di bicarbonato.

● Per eliminare gli odori, metti nel cestello 2 l di aceto bianco, un po’ di acqua, 1 cucchiaio di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Avvia il lavaggio a una temperatura superiore ai 60°C.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te