• Home -
  • Casa-
  • Come apparecchiare una tavola elegante

Come apparecchiare una tavola elegante

Come apparecchiare una tavola elegante

Se volete organizzare una bella tavola per una cena importante dovete cominciare dal mollettone, oggetto immancabile nelle case delle nostre madri e nonne e da noi spesso ritenuto insulso ed inutile. Ci siamo sbagliate, la candida tovaglia di lino, per rendere al meglio e non scivolare, deve avere sotto lo spessore del mollettone.

Per creare l'atmosfera elegante non bisogna per forza strafare con i luccichii ma magari osare con l'effetto colore, in questo caso bianco e nero, giocato anche con le vere protagoniste che sono le collane e le rose. Per le collane di plastica colorata , basta affacciarsi su qualsiasi bancarella del mercato e la rosa nera si crea con una rosa rossa che sarà colorata con la vernice spray al massimo mezz'ora prima dell'arrivo degli ospiti, perché l'effetto duri di più.

Noi abbiamo usato anche una bella caraffa di acciaio battuto per l'acqua, ma può andare bene anche in ceramica bianca o in vetro

Tovaglia

Se la tovaglia è molto grande e cade sui lati, aggiungerete sicuramente una nota di stile, ma se volete strafare basta appuntare con degli spilli le pieghe della tovaglia e fermarle con delle belle rose bianche.

Tovaglioli

I tovaglioli vanno a sinistra, mentre a sinistra in alto poggerete il piccolo cestino per il pane, che se volete potete sostituire con un piccolo piattino d'argento o bianco.

Piatti

I sottopiatti in realtà sono dei semplici vassoietti di vetro, che insieme ai piccoli cestini da pane si possono trovare anche nei negozi di oggettistica etnica e non. I piatti sono rigorosamente bianchi e dalla forma lineare, che normalmente è il servizio più accessibile a tutte.

Posate

Le posate d'argento sono il tocco di classe che ci vuole, ed è più facile trovarle in casa di una mamma o di una zia che magari le ha usate anche poco. Se non sapete a chi chiedere provate a farvi un giro in un mercatino dell'antiquariato o buttatevi sul semplice acciaio, l'importante è che ci siano per tutte le portate.

Le forchette sono a sinistra, i coltelli e l'eventuale cucchiaio a destra. La lama del coltello deve essere sempre rivolta verso l'interno (piatto). Si mette sempre almeno la doppia posata, ma molto dipende dal menù. Ricordate che all'esterno ci deve essere quella che si usa per prima. Nel caso quindi del coltello del pesce, ricordatevi che si serve sempre prima delle possibili portate di carne.

La cosa più facile, che mette a proprio agio anche gli ospiti, per evitare anche la classica scena delle 10 posate a tavola dove ci si trova ad aspettare che qualcuno cominci per osservare quale posata prende, è quella di cambiare le posate con la nuova portata. Togli la posata, togli l'imbarazzo!

Le posate per il dolce o l'eventuale sorbetto vanno "a nord" del piatto.

Bicchieri

I bicchieri sono sempre disposti sulla destra  e la regola del galateo suggerisce che il bicchiere più alto sia quello più lontano, così che non ci si inciampi per prendere quello più basso. Normalmente quello dell'acqua è anche il più basso e quindi va all'esterno perché di regola è quello che si usa di più. Per il vino rosso e invecchiato cercate di usare dei calici più bombati e per i bianchi quelli più bassi e più stretti.

   

Decanter

Se osate con un vino importante è fondamentale farlo decantare, ovvero ossigenarsi e versarlo in un apposito decanter prima di essere servito a tavola. Per un vino mediamente giovane può bastare una mezz'ora, che può salire anche a un'ora con un vino più invecchiato.

LE AUTRICI

Questa mise en place è stata ideata e allestita e dallo staff di Surplace, la società di catering milanese, fondata da Claudia Spadetta e Isabella Coppini, che offre un'ampia proposta di servizi. Non solo table decor, ma anche sobri e sofisticati manicaretti per esigenti pranzi di lavoro, colorati e appetitosi buffet per cene tra amici, allestimenti floreali e colonne sonore per feste o ricorrenze speciali (e la possibilità di effettuare team building usando la cucina come mezzo esplorativo delle capacità della vostra squadra).

di a cura di Paola Sucato - 23 Dicembre 2008
© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
casa/tavola-capodanno$$$Come apparecchiare una tavola elegante
Mi Piace
Tweet