Le ricette per la pancia piatta

Spesso dopo aver mangiato si può soffrire di pancia gonfia a causa di cattiva digestione. A soffrirne sono particolarmente le donne e i motivi sono svariati, fra cui una vita irregolare con ritmi serrati e un’alimentazione scorretta, perché troppo veloce o molto calorica. In questo modo si va a incidere negativamente sul sistema gastro-intestinale con la diretta produzione di gas nello stomaco, che portano al gonfiore della pancia. Per eliminare questo problema e tornare a un addome piatto è necessario portare in tavola cibi facilmente digeribili a base di pesce, riso, pasta integrale, verdura, frutta fresca e cereali. Bisogna anche fare qualche rinuncia per contrastare il gonfiore addominale, eliminando per un certo periodo cibi lievitati, formaggi stagionati, fritti, bevande zuccherate, piatti conditi e salati. Inoltre, è importante bere molta acqua, per favorire la diuresi e l’eliminazione delle tossine, e praticare regolarmente un po’ di attività fisica. All'origine della pancia gonfia spesso c'è l'assunzione di cibi che rallentano la digestione, lievitando nello stomaco; oppure che fermentano nell'intestino, causando gonfiore addominale. In entrambi i casi, è bene mangiare cibi facilmente digeribili, che contribuiscono ad avere un ventre piatto.  Via libera quindi a pesce e carni magre, a patto che siano cucinati in modo semplice, ovvero al vapore o alla griglia; verdure, soprattutto cotte, frutta fresca, cerali integrali, ricchi di fibre. In particolare, la nostra alimentazione pro-pancia piatta prevederà verdure e ortaggi crudi o lessi, ma anche grigliati (carote crude, asparagi lessi, zucchine lesse - alla griglia, finocchio crudo, spinaci al vapore, peperoni arrosto, insalata verde. Carne: tacchino (cotto ai ferri), petto di pollo o filetto (alla griglia), roast beef. Pesce: pesce azzurro o bianco (lesso, al cartoccio, al vapore), tonno al naturale. Riso basmati, formaggio magro e uova.Un'idea in più? Fatti preparare in erboristeria una tisana sgonfiante. Una miscela con 30 g di quercia marina, 20 g di  peduncoli di ciliegia, 20 g di radice di gramigna,  20 g di foglie di betulla, 10 g di foglie di malva. Mettine un  cucchiaio in mezzo litro di acqua bollente, lascia in infusione  per 15 minuti, filtra, profuma con scorza d'arancia e bevitene una tazza, 2 volte al giorno, lontano dai pasti, per 20 giorni.Sfoglia la selezione di Donna Moderna di ricette per conquistare una pancia piatta al tavola.

/5
Scelti per te