Broccoli: le proprietà e come cucinarli

  • 1 10
    Credits: Olycom

    Per una cena leggera, prova la vellutata di broccoli: rendila più cremosa aggiungendo la patata. 

  • 2 10
    Credits: Olycom

    Un leggero soufflè di broccoli è un perfetto antipasto, anche per una cena vegetariana. 

  • 3 10
    Credits: Olycom

    La quiche di broccoli è golosa se aggiungi anche dei cubetti di prosciutto cotto. 

  • 4 10
    Credits: Olycom

    Anziché il solito pesto, prova la versione di broccoli. 

  • 5 10
    Credits: Olycom

    Pasta e broccoli: un grande classico della cucina italiana. 


  • 6 10
    Credits: Olycom

    Nel minestrone, nel periodo invernale, aggiungi anche i broccoli. 

  • 7 10
    Credits: Olycom

    Le lasagne con i broccoli sono un'alternativa golosa alle tradizionali. 


  • 8 10
    Credits: Olycom

    Frittata con broccoli.


  • 9 10
    Credits: Olycom

    Per un pranzo light, accompagna del petto di pollo alla griglia con dei broccoli lessati. 


  • 10 10
    Credits: Olycom

    Una teglia di broccoli e cavolfiori gratinati. 


/5
Credits: Olycom

I broccoli sono ortaggi che si portano in tavola nel periodo invernale, ricchi di proprietà importanti per il nostro organismo. Ideali da inserire all'interno delle diete perché contengono molte fibreacqua, che aiuta a depurare l'organismo e a ridurre la ritenzione idrica, i broccoli hanno dei buoni valori anche di vitamina C e sali minerali e si prestano a preparazioni golose. Scopriamo insieme qualcosa in più su questa verdura preziosa. 

Le proprietà dei broccoli

Secondo una ricerca condotta dalla Johns Hopkins Medical School, i broccoli sono ottimi per chi soffre di problemi respiratori, di asma e polmonite. Per questo motivo vengono consigliati in inverno, quando si è più facilmente soggetti a influenze e raffreddori. Non solo, sono antiossidanti, quindi rallentano l'invecchiamento delle cellule e combattono contro i batteri che causano ulcere e gastriti. Le poche calorie e il potere saziante rendono i broccoli alleati utili per i regimi ipocalorici. 

Le tipologie di broccoli

Esistono due tipi di broccoli: il cavolo broccolo e i broccoletti. Il primo assomiglia ai cavolfiori, è verde con fiori bianchi, mentre il secondo è quello che tipicamente troviamo nei supermercati, che varia dal verde acceso alle tonalità più scure. Entrambi si cucinano allo stesso modo. 

Come cucinare i broccoli

Dopo aver tolto le foglie più esterne, tagli la parte più dura del gambo dei broccolo e conserva la restante che lesserai insieme ai fiori. Puoi farli bollire in acqua salata, oppure prepararli al vapore, che è poi la cottura ottimale per mantere tutte le proprietà del broccolo. Una volta lessati (non esagerare, mantienili comunque croccanti facendo una prova con il coltello), scolali e mettili in una ciotola con dell'acqua ghiacciata. La cottura terminerà e il colore verde acceso resterà intatto. 

Le ricette con i broccoli

La preparazione più tradizionale e tipica italiana è quella della pasta con i broccoli. Si fa normalmente soffriggere uno spicchio d'aglio con dell'olio extravergine d'oliva, del peperoncino e un paio di acciughe. Si fanno saltare i broccoli e si condisce la pasta. Ma come molti ortaggi, i broccoli si prestano a tantissimi piatti, quiche, gratin, soufflè, insalate, lasagne: leggi le ricette con i broccoli

Come conservare i broccoli

Spesso, già all'acquisto, le infiorescenze dei broccoli mostrano segnali di appassimento e prendono un colore che tende al marrone. Conviene quindi cucinarli subito, appena acquistati: basterà lessarli o prepararli al vapore e conservarli in frigorifero per un paio di giorni all'interno di un contenitore ermetico, così da averli pronti per le preparazioni che desideri. Altrimenti puoi anche scottarli e poi metterli in freezer. 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te