Friciò con la crema al profumo di limone

  • 1 4
    Credits: THELMA & LOUISE

    Ingredienti

     

    per i friciò:
    farina 150 g
    latte  1,5 dl
    uova 3
    limone 1
    lievito vanigliato 2  cucchiaini
    zucchero semolato fine 2 cucchiai
    Marsala secco 2 cucchiai
    zucchero a velo
    olio di arachidi 6 dl
    sale  
    per la crema:
    latte 2 dl
    tuorli 4
    zucchero semolato fine 60 g
    scorza di limone 1 pezzetto
    sale  

    Preparate i friciò. Fate bollire il latte con l'acqua e un pizzico  di sale in una casseruola. Al bollore, incorporate la farina setacciata  e mescolate con una frusta. Cuocete a fuoco dolce per 15 minuti, sempre  mescolando. Unite la scorza grattugiata del limone e il Marsala.  Trasferite in un recipiente freddo e fate intiepidire. Incorporate le uova (uno alla volta), lo zucchero e il lievito, amalgamando.

  • 2 4
    Credits: THELMA & LOUISE

    Fate la crema. Portate a bollore il latte con la scorza poi  unitelo ai tuorli, sbattuti a spuma con lo zucchero. Fate addensare la crema a bagnomaria, mescolando con il cucchiaio di legno: è pronta  quando, passando un dito sul dorso del cucchiaio, i due bordi non si  uniscono e la scia rimane pulita.

  • 3 4
    Credits: THELMA & LOUISE

    Con una tasca da pasticciere (o con le mani unte d'olio) formate palline di impasto grandi quanto una noce e friggetele nell'olio bollente.

  • 4 4
    Credits: THELMA & LOUISE

    Toglietele con una schiumarola quando sono dorate e posatele  su carta da cucina. Spolverizzate i friciò di zucchero a velo e serviteli con la crema.

/5

In dialetto piemontese sono delle frittelle rotonde, vuote dentro e zuccherate, chiamate anche tortelli di Carnevale

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te