La frutta di fine estate

  • 1 9

    Ingredienti

    1 grosso petto di pollo

    300 g di salsiccia magra

    1 grappolo di uva rosata (circa 30/35 acini)

    2 rametti di rosmarino

    2 cucchiai di olio extravergine di oliva

    1 bicchiere di aceto di vino rosso (circa 1,5 dl)

    1 bicchiere di vino bianco secco (circa 1,5 dl)

    1 spicchio d'aglio

    1 foglia di alloro

    1 chiodo di garofano

    sale e pepe

    Elimina dal petto di pollo cartilagini, ossicino centrale ed eventuali parti grasse. Taglialo a pezzi e fai marinare nella ciotola con gli aromi.  

    Sgocciola bene i pezzetti di pollo e tamponali accuratamente con più fogli di carta assorbente. Filtra il liquido della marinata con il colino e mettilo da parte.  

    Scalda l'olio nella padella e fai rosolare il pollo 2 minuti a fuoco vivo. Toglilo, unisci la salsiccia spellata e spezzettata e cuoci per 5 minuti. Fai raffreddare e metti in frigo.  

    Una decina di minuti prima di portare in tavola, scalda lo spezzatino. Lava e asciuga l'uva, uniscila, con la marinata, allo spezzatino e prosegui la cottura per 5 minuti.  

    Regola di sale e pepe e cuoci lo spezzatino per altri 5 minuti, finché il sugo di cottura si sarà leggermente addensato. Profuma lo spezzatino con qualche ago di rosmarino e portalo in tavola ben caldo.

  • 2 9

    Ingredienti

    60 g burro

    250 g farina

    200 ml latte

    3 cucchiai lievito in polvere

    5 prugne

    1 uova

    1 cucchiaio di zucchero

    Raccogliete in una terrina 250 gr di farina setacciata, 1 cucchiaio di zucchero, 3 cucchiaini di lievito in polvere e formate una fontana.

    Sbattete leggermente 1 uovo, versatelo al centro e mescolatele con cura in modo da ottenere un composto granuloso. Aggiungete 60 gr di burro fuso e 200 ml di latte a filo, aggiustate con 1 pizzico di cannella e continuate a mescolare fino a incorporare tutti gli ingredienti, poi lasciate riposare pochi minuti. Lavate 5 prugne rosse, snocciolatele e tagliatele a dadini.

    Raccoglietele in un colino, spolveratele di farina e scuotetele per far perdere quella in eccesso. Unite le prugne all'impasto, mescolate con delicatezza e distribuite il composto in 12 stampini ben imburrati e infarinati.

    Passate in forno caldo a 180° per 20 minuti circa, finché i muffin saranno ben gonfi e dorati. Serviteli tiepidi con formaggi cremosi.

  • 3 9

    Ingredienti

    4 grossi fichi verdi e 4 neri sani e non troppo maturi

    200 g di mirtilli surgelati o freschi

    un bicchierino di rum

    30 g di mandorle a lamelle

    un limone non trattato

    2 cucchiai di zucchero di canna  

    Se usate i mirtilli surgelati fateli scongelare a temperatura ambiente, se usate quelli freschi lavateli velocemente e asciugateli. Lavate delicatamente i fichi sotto un filo di acqua corrente, poi asciugateli con carta assorbente da cucina e tagliateli a metà. Lavate il limone e tagliatelo a spicchietti.

    Mettete le mandorle in un padellino con un cucchiaino di zucchero di canna e fatele tostare a fuoco vivo.

    Preparate su una placca 2 grossi quadrati di foglio d'alluminio e sistemate al centro di ciascuno, alternandoli, metà dei fichi verdi e meta di quelli neri.

    Suddividete tra i fichi gli spicchietti di limone e distribuitevi sopra i mirtilli; cospargete con le lamelle di mandorle tostate, spolverizzate con lo zucchero di canna rimasto e bagnate con il rum.

    Chiudete i cartocci, passateli nel forno a 220° e cuocete per 10-12 minuti, il tempo per ammorbidire la frutta e ottenere un gustoso sciroppo. I cartocci si possono preparare indifferentemente con carta da forno o foglio di alluminio, ma se la temperatura supera i 200°, come in questo caso, meglio utilizzare l'alluminio: la carta, infatti, quando il calore è molto elevato, si scurisce e tende a sbriciolarsi.

  • 4 9

    Ingredienti

    2 stecche di cannella

    8 chiodi di garofano

    2 litri grappa

    scorza di 2 limoni

    1 kg uva

    1 bustina vaniglia

    400 g zucchero

    Lavate 1 kg di uva bianca con acini grandi, staccate gli acini dal grappolo e asciugateli. Grattugiate la buccia di 2 limoni, mettetela in una ciotola e aggiungete 2 bastoncini di cannella, 1 bustina di vaniglia e 8 chiodi di garofano.

    Sciogliete 400 g di zucchero in 2 litri di grappa, versate tutto nella ciotola, amalgamate e fate insaporire per 15 minuti.

    Mettete l'uva in barattoli a chiusura ermetica sterilizzati, versate la grappa, chiudete e fate riposare almeno 2 mesi.

  • 5 9

    Ingredienti

    100 g di farina

    un pizzico di lievito in polvere per dolci

    3 prugne rosse

    100 g di fragoline di bosco

    un cucchiaio di olio di arachidi

    35 g di zucchero a velo

    10 g di zucchero semolato

    sale  

    Riunite in una terrina la farina, lo zucchero a velo (tranne un cucchiaio), il lievito, l'olio di arachidi, un dl di acqua fredda e un pizzico di sale e amalgamate gli ingredienti. Stendete la pasta con il matterello in un disco di 25 cm circa di diametro e foderate uno stampo dello stesso diametro con carta da forno.

    Appoggiate sopra la pasta, bucherellatela con una forchetta e copritela con le prugne tagliate a spicchi. Spolverizzate con lo zucchero semolato e cuocete in forno già caldo a 200° per 25 minuti. Completate con le fragoline lavate e lo zucchero a velo rimasto.

  • 6 9

    Ingredienti

    8 fichi maturi

    dl. 2,5 di panna

    2-3 cucchiai di miele alla lavanda

    biscotti o cialdine per decorare

    Per lo zucchero alla lavanda:

    un cucchiaio di fiori di lavanda

    gr. 100 di zucchero

    In una ciotolina mescolate lo zucchero ai fiori di lavanda. Coprite e lasciate riposare per qualche ora. Zuccherate la panna con un cucchiaio di zucchero alla lavanda, montatela e lasciatela riposare in freezer per un'ora.

    Sul piatto di portata disponete alternativamente una cucchiaiata di panna alla lavanda e una metà di fico.

    Nappate con del miele alla lavanda e servite accompagnando con cialdine o biscotti secchi.

  • 7 9

    Sciacqua e asciuga 8 prugne, dividile a metà, elimina il nocciolo e scava un po' di polpa, poi farciscile con una pallina di gelato, in gusti diversi a piacere, come fragola, mirtillo, crema o pistacchio.

    Ricomponi i frutti e servili subito oppure conservali in freezer fino al momento di servire.

  • 8 9

    Ingredienti

    1 forma di brie del diametro di circa 20 cm

    2 confezioni di sugo d'uva, circa 200 g

    120 g di mascarpone freschissimo

    30 g di pistacchi spellati e tostati

    1 grappolino di uva bianca e 1 di uva nera

    Metti il brie nel freezer per circa 5 minuti, per indurirlo. Taglia il formaggio a metà, nel senso orizzontale, tenendo appoggiata una mano sulla sua superficie e infilando la lama del coltello circa a meta nello spessore del brie. Apri le 2 metà ottenute, tenendo la crosta rivolta sul tagliere.  

    Trita grossolanamente i pistacchi e tienili da parte. Spalma uniformemente sulle 2 metà di brie ottenute il sugo d'uva, utilizzando la lama del coltello.

    Distribuisci su 1 metà di brie il mascarpone sopra lo strato di sugo d'uva e sull'altra meta i pistacchi.

    Chiudi le 2 metà e avvolgi la forma di formaggio ottenuta in pellicola trasparente, per sigillarla bene. Metti la forma in frigorifero per 1 notte.  

    Il giorno seguente, elimina la pellicola, disponi il brie in un piatto da portata e decoralo con acini d'uva bianca e nera, lavati, asciugati e divisi a metà. Taglialo parzialmente a spicchi, in modo da far vedere il ripieno e servilo a temperatura ambiente, accompagnandolo, a piacere, con crostini di pane, piccoli panini, gallette e grissini artigianali.

  • 9 9

    Ingredienti

    3 fichi neri

    3 fette di pane casereccio

    6 cucchiai di aceto balsamico

    2 cucchiaini di zucchero (10 g)

    1 cucchiaio di burro (10 g)

    130 g di gorgonzola dolce

    120 g di mascarpone

    1 cucchiaio di erba cipollina tagliuzzata

    2 spicchi d'aglio

    olio extravergine di oliva

    pepe

    Metti nella ciotola il gorgonzola e il mascarpone. Lavorali bene con un cucchiaio di legno e amalgama l'erba cipollina e il pepe. Lava i fichi, asciugali, tamponandoli con carta da cucina, e tagliali a spicchi. Metti il burro nella padella, unisci lo zucchero, l' aceto balsamico e scalda gli ingredienti a fiamma vivace. Mescola e porta a ebollizione, finché la salsa si sarà ristretta leggermente.  

    Aggiungi i fichi, pochi alla volta, nella padella con la salsa e falli cuocere circa 1/2 minuto per lato a fiamma media. Sgocciola bene i fichi e tienili da parte, conservando anche la salsa.  

    Dividi le fette di pane a meta. Spennellale con pochissimo olio e mettile nel forno o sotto il grill, fino a quando diventano dorate. Strofinale su entrambi i lati con l'aglio spellato, solo se ti piace.  

    Suddividi il composto di formaggio a cucchiaiate sulle fette di pane abbrustolite. Disponi sulle fette gli spicchi di fichi, irrora ciascuna fetta con 1 cucchiaino di salsa al balsamico e servi le bruschette, dopo averle scaldate al grill. Completa, a piacere, con steli di erba cipollina.

/5

Fichi, prugne, uva: delizie da inizio settembre. Sfruttiamole per delle deliziose ricette

L'uva è ottima mangiata da sola, magari accompagnata con del formaggio stagionato, ma anche come ingrediente, soprattutto per quanto riguarda i dolci. Prova questa ricetta!

Preferisci i dolci meno morbidi? Prova con una crostata.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te