Ricevi i nostri consigli di cucina tutti i giorni

Trentasette anni, 20 dei quali passati nei laboratori di pasticceria, Gianluca Fusto ha collaborato con grandi chef come Gualtiero Marchesi e Aimo e Nadia Moroni. Compreso un lungo soggiorno in Francia per imparare i segreti della cioccolateria, il suo cavallo di battaglia.

«Fare il pasticciere è una vera e propria arte» dice Gianluca, tra i maître patissier più innovativi del panorama internazionale. «Oggi la tecnica è in piena trasformazione» spiega «ed evolve verso ricette “dolci non dolci”, una commistione tra dolce e salato».

Riproduzione riservata

Ricevi i nostri consigli di cucina tutti i giorni

Ricevi i nostri consigli di cucina tutti i giorni

Prossimo