Torta rustica con tonno, zucchine e mozzarella

Ricevi i nostri consigli di cucina tutti i giorni

Dopo un'ora di nuoto, porta in tavola la torta rustica.

Ingredienti per 4 persone

g 230 di pasta sfoglia

g 300 di zucchine

g 200 di tonno all’olio d’oliva

4 cucchiai di olio extravergine di oliva  

g 200 di mozzarella  

un uovo

uno spicchio d’aglio

sale

Mondare le zucchine e tagliarle a rondelle. In una padella antiaderente mettere l’aglio con l’olio e lasciarlo dorare. Unire le zucchine e farle cuocere per circa 20 minuti (le zucchine si devono ammorbidire) aggiungendo un bicchiere di acqua. A cottura ultimata mettere il tonno spezzettato, precedentemente sgocciolato, e mescolare.

Prendere una teglia da forno e adagiare la pasta sfoglia che dovrà essere tirata fuori dal frigorifero almeno 10 minuti prima dell’utilizzo. Praticare con una forchetta dei forellini sulla base della pasta. Ricoprire con le zucchine ed il tonno ed aggiungere la mozzarella tagliata a cubetti.

Nel frattempo preriscaldare il forno a 200°. Spennellare con l’uovo battuto il bordo della pasta sfoglia, infornare per circa 20-30 minuti a 180°.

“Un piatto che si può consumare dopo un impegno sportivo particolarmente intenso come un’ora di nuoto o di pallacanestro, durante le quali si perde molta energia. Fornisce carboidrati, proteine e grassi in un contesto calorico elevato che permette di rigenerare le scorte di glicogeno, di stimolare la sintesi di nuovi tessuti muscolari, di favorire la loro tonicità e garantire la buona ripresa di qualsiasi attività dopo la pratica sportiva. L’apporto proteico è di elevato valore biologico grazie agli amminoacidi forniti dal tonno e dalla mozzarella. Anche il contenuto lipidico è consistente e garantisce il ricostituirsi delle riserve energetiche; l’apporto di omega 3 e di iodio del tonno migliora il tono cardiovascolare dell’atleta e le sue prestazioni sportive. L’apporto di lisina congiuntamente a quello dello iodio ottimizza la sintesi proteica e migliora il tono muscolare, la carica agonistica e dunque le prestazioni sportive anche a livello agonistico. E’ preferibile completare il pasto con una macedonia di frutta fresca di stagione.”

 

Riproduzione riservata

Ricevi i nostri consigli di cucina tutti i giorni

Ricevi i nostri consigli di cucina tutti i giorni

Prossimo