Come fare il latte di mandorle

Credits: Corbis
/5

Sai come fare il latte di mandorla a casa tua? Seguendo i consigli di questa ricetta potrai ottenere un delizioso risultato

Scopriamo insieme come fare il latte di mandorle in modo semplice e rapido. Come puoi immaginare, il latte di mandorle è perfetto per chi soffre di intolleranza al lattosio e può essere impiegato al posto del latte vaccino. E' ricco di sali minerali, in particolare di calcio e di fibre, ed è facilmente digeribile. Buon appetito!

Ecco come fare il latte di mandorle a casa tua… Puoi seguire la ricetta tradizionale pugliese cliccando qua oppure seguire le nostre indicazioni.

Per prima cosa disponi le mandorle in una ciotola, con metà dell’acqua necessaria alla preparazione della ricetta (per 100 g di mandorle in totale serve all'incirca 1 litro d'acqua). Lasciale a mollo per circa un’ora affinché si ammorbidiscano. Puoi decidere in base al tuo gusto di utilizzare le mandorle già pelate. Scolale e tieni da parte l’acqua.

Riponi le mandorle all’interno del bicchiere di un frullatore e inizia a macinare, aggiungendo gradualmente tutta la dose di acqua. Ti consigliamo di frullare il composto facendo delle piccole pause intermedie per evitare che il calore della macchina possa alterare i principi nutrizionali delle mandorle. Frulla fino ad ottenere un composto abbastanza liscio, poi procedi con la filtrazione.

Utilizzando un colino o un panno di cotone, necessario per trattenere le parti solide, filtra il latte di mandorle un paio di volte e versalo in una bottiglia di vetro, aiutandoti con un imbuto. Se vuoi conferire al latte di mandorle un gusto più dolce, puoi aggiungere un cucchiaino di zucchero di canna.

Conserva il latte di mandorla in frigorifero e consuma nell’arco di tre giorni. Perché non utilizzare il latte di mandorla per preparare la versione vegana della besciamella oppure per un milkshake tutto vegetale?

Scelti per te