Le torte salate sono un piatto che può essere considerato antipasto, secondo piatto o piatto unico, perfette per aperitivi, brunch o per pic-nic all’aperto. Possono essere delicate o saporite a seconda degli ingredienti utilizzati, servite calde o fredde. L’origine delle torte salate si può datare al Medioevo, quando veniva consumato il pane riempito con ogni sorta di ingrediente, come uova, formaggi, verdure, carne. All’epoca si preferivano croste più dure che poi col tempo, grazie all’utilizzo di pasta frolla e sfoglia, si sono rese più morbide. Negli anni successivi le ricette legate a queste torte si sono evolute, ma hanno sempre mantenuto l’utilizzo di ingredienti semplici. Tra le torte salate più celebri troviamo la quiche lorraine; ricetta di origine francese della zona della Lorena, permette di preparare un’ottima torta ripiena di formaggio, uova e pancetta. Un’altra torta tipica è quella Pasqualina, che viene cucinata duranti i giorni di Pasqua e che ha provenienza ligure. La tradizione vuole che i fogli di pasta siano 33 come gli anni di Gesù, anche se in realtà non viene quasi mai preparata con questo numero. Si utilizzano bietole ma anche piselli e carciofi – a seconda della zona in cuci viene cucinata – e il segreto della sua preparazione sta nella pasta che deve essere molto sottile. 

L’impasto delle torte salate può essere a base di pasta brisée, pasta sfoglia o pasta di pane. La pasta brisée, di origine francese, viene preparata con un impasto friabile e poco grasso ed è particolarmente consigliata per le torte salate. Puoi sperimentare diversi tipi di torte, come quella con broccoli e ricotta, spinaci e pomodorini secchi, asparagi e formaggio, al salmone, con zucchine e fiori di zucca.

 

Leggi di più

collapse
 
 
Carica altre