Come fare i cioccolatini per San Valentino

  • 1 4
  • 2 4
  • 3 4
  • 4 4
/5

Per la festa di San Valentino impara le basi per temperare il cioccolato e scopri come realizzare un dono che sarà sicuramente molto gradito alla tua dolce metà: dei cioccolatini fatti in casa con le tue mani!

San Valentinocioccolatini: un binomio imprescindibile! Con l'avvicinarsi di questa ricorrenza i supermercati si riempiono infatti di scatole dal colore rosso che attirano subito la nostra attenzione. Se siete stufe però di proporre alla vostra dolce metà sempre lo stesso dono standardizzato, perché quest'anno non provate a dedicare qualche tempo in più alla preparazione del regalo? Vi raccontiamo tutti i segreti per preparare dei cioccolati homemade che lo lascerà senza parole!

Preparare dei cioccolatini è più facile di quanto immagini. Basta sciogliere a bagnomaria il cioccolato che preferisci e poi colarlo all'interno degli appositi stampini. L'unico passaggio piuttosto complicato (ma facoltativo) è la fase di temperaggio del cioccolato. Serve per rendere i tuoi cioccolatini belli lucenti evitandoti di avere dei dolcetti opachi. Sai come funziona?

Temperare il cioccolato è un'operazione che richiede l'utilizzo di un termometro a sonda per controllare la temperatura del cioccolato. Questa operazione non è però indispensabile. Ti spieghiamo perché... Quando il cioccolato fuso arriva ai 37° C e si raffredda, i grassi che si trovano all'interno del composto formano dei cristalli che, quando il cioccolato torna solido, si compongono in modo disomogeneo e creano quella patina superficiale biancastra che dona ai cioccolatini un effetto poco estetico. Per questo motivo, se desideri avere un effetto davvero perfetto è necessario temperare il cioccolato.

Come si tempera il cioccolato? Fondi il cioccolato, fino arrivare a una temperatura di 50° C, versalo su una lastra di marmo e mescolalo con cura con una spatola fino a quando arriva a 27° C. Rimetti poi il cioccolato sul fuoco e portalo a 31° C (se è fondente, altrimenti attorno ai 29° C).

Una volta temperato il cioccolato è ora di sfruttarlo per preparare i cioccolatini che preferisci. Ricorda solo che bisogna agire con una certa velocità per sfruttare la temperatura di 31° C. Colalo subito all'interno degli stampini (che ne dici di usarne uno a forma di cuore?) oppure spalmalo a cucchiaiate su della carta da forno e cospargilo con gli ingredienti che preferisci, sia per dargli gusto che per rendere il risultato finale più bello. Gherigli di noce, listarelle di arancia candita, pistacchi, sale grosso, peperoncino sono alcuni esempi, in questa fase puoi dare spazio davvero alla tua creatività!

Ti senti pronta a passare allo step successivo? Prepara i cioccolatini ripieni! Versa parte del cioccolato negli stampi in modo da formare un guscio e poi farciscilo con un goloso ripieno di brandy e crema di caffè! Puoi vedere la ricetta completa nel video appena sotto oppure cliccare qui e studiarti le varie fasi step by step. Che delizia!

Se non ti senti in grado di temperare il cioccolato e hai paura che i tuoi cioccolatini non vengano abbastanza belli, puoi sempre ripiegare sulla preparazione dei tartufi al cioccolato. Sono facilissimi! Qui ti proponiamo la ricetta delle palline fondenti fantasia, dei tartufi al cacao, dei tartufi al cioccolato bianco e dei tartufi al caramello con burro salato. Scegli quella giusta per te!

Un'idea regalo golosa ancora più facile ed essenziale? Clicca qui e scopri la ricetta dei cioccolatini fatti in casa senza cottura! Dolcetti romantici, a forma di cuore, che si preparano in pochi minuti a partire da un impasto di scaglie di cioccolato e frutta secca fatto poi solidificare in freezer.

Ti potrebbe interessare anche
Scelti per te