In collaborazione con

Terme in Toscana, alla scoperta delle meravigliose spa naturali

Invidiata e amata da tutto il mondo, non solo per il suo patrimonio artistico e culturale, ma anche per le sue squisitezze gastronomiche e i panorami mozzafiato, la Toscana è una delle regioni più incantevoli d’Italia.

Meta di migliaia di turisti italiani e stranieri, la Toscana con le sue incredibili risorse naturali è anche la regione che vanta il più alto numero di strutture termali del nostro Paese, considerate tra le più rinomate.

Gli stabilimenti termali toscani, 24 in tutto, di cui tre città termali, Casciana Terme, Chianciano Terme e Montecatini Terme, incorniciati da paesaggi idilliaci, offrono soggiorni di alto livello durante i quali è possibile trovare l’agognato ristoro, un completo relax e una gradevole fuga dallo stress quotidiano, oltre all’occasione unica di sperimentare gli effetti curativi delle sorgenti.

Le acque termali toscane sono note per la prevenzione e il trattamento di numerose patologie e i servizi, le cure e i trattamenti benefici per corpo e mente proposti nelle diverse sedi sono sempre all’avanguardia e in linea con le nuove tendenze.

I benefici delle terme

All’origine delle proprietà curative delle terme c’è il legame tra acqua e terra, due elementi naturali che insieme restituiscono una miscela prodigiosa per anima e corpo. L’acqua che sgorga dalla terra viene filtrata dal sottosuolo, contribuendo ad arricchire con i suoi minerali le proprietà salutari dell’acqua.

La ricchezza dell’assetto geologico, per motivi vulcanici o per la conformazione minerale del terreno, permette al sottosuolo toscano di produrre un’acqua della salute con caratteristiche diverse a seconda dei luoghi d’origine.

Ritrovare se stessi e rigenerarsi

La rigenerazione alle terme non è solo fisica, ma anche spirituale, grazie alle esperienze e agli stimoli psicosensoriali che gli stabilimenti toscani offrono. In più, il fatto di essere circondati dalla natura fa sì che il beneficio positivo dell’acqua termale si fonda con l’energia e l’armonia di splendidi paesaggi in cui si può svuotare la mente, meditare e rinascere.

Tra i trattamenti da poter provare nelle terme toscane, come ad esempio quelle di Montecatini, ricordiamo la cura idropinica, che consiste nell’assunzione di acqua termale la mattina a digiuno, per un ciclo terapeutico di 12 giorni. Perché sia efficace, la terapia dev’essere effettuata due volte l’anno.

Una particolarità degli stabilimenti termali toscani è che affondano le radici nella tradizione etrusca e romana: ad esempio, le Terme di Sassetta propongono una serie di trattamenti che si realizzavano nell’antichità.


Esperienze gourmet

Una chicca per i più golosi: all’interno delle Terme di Saturnia si trova il ristorante gourmet All’Acquacotta, 1 stella Michelin, capitanato dallo chef executive Giuseppe Zibetti, che propone una cucina che ha alla base prodotti del territorio a km zero e utilizzo di ingredienti biologici come l’ottimo olio La Maliosa. Per maggiori informazioni e scaricare il menu visitare il sito.

Non solo terme: famiglie e sport

Se si desidera trascorrere una vacanza all’insegna delle terme ma che comprenda anche altro, ci sono diverse alternative.

Per le famiglie, ad esempio, le terme di Chianciano hanno pensato a servizi a misura di bimbo, come “Grotta Terme” e “Grotta Umida”, per avvicinare i più piccoli all’universo termale.

Per chi ama lo sport e le passeggiate, i paesaggi toscani sono ideali. Ad esempio a Rapolano sono disponibili sentieri di trekking e mountain bike e campi da tennis, mentre a Montecatini Terme c’è un anello di soft trekking che collega il colle di Montecatini Alto con i colli circostanti di Massa e Cozzile, Poggio alla Guardia e Serravalle, oltre a percorsi ciclabili che si estendono in tutto il comprensorio.

Per informazioni sull’offerta termale della Toscana visitare il sito ufficiale visittuscany.com.