I 10 look di Nina Zilli 

Voce black, origini emiliane e spirito libero. Questi sono i segni distintivi per definire una delle migliori cantanti del panorama italiano dei giorni nostri: parliamo di Nina Zilli che con i suoi outfit eccentrici, il make up deciso e gli hair cut stravaganti ci dà involontariamente lezioni di stile

di Elena Bon

Nina Zilli, pseudonimo di Maria Chiara Fraschetta, è una cantante che piace sia agli uomini sia alle donne, dalla voce black molto sensuale, con un fascino avvolgente e dal sapore vintage.

Il nome d’arte è un tributo a una delle sue cantanti preferite, Nina Simone. Classe 1980, Nina sa gestire il suo successo con la testa sulle spalle, sapendo ridere di sé e prendendosi in giro… il che non guasta mai!

Piacentina d’origine, dai genitori ha imparato a lavorare duramente per raggiungere gli obiettivi prefissati senza mollare, vedendo il “bicchiere mezzo pieno” nelle varie situazioni che ha affrontato nella sua vita.

I look

Certi suoi look, grazie al bel fisico slanciato, sono da vera femme fatale… abitini aderenti che fanno intravedere le curve nei punti giusti, senza risultare volgari, il trucco che sa valorizzare gli occhi profondi con uno smokey eyes perfetto e le labbra sensuali ben definite.

Anche se la cantante dice di sé: “Nella mia vita non ho mai puntato sulla bellezza, figurati che i primi tacchi li ho indossati a 23 anni, prima mi vestivo e comportavo da maschiaccio”! Umile e concreta a noi Nina piace molto!

E ci piacciono anche gli stravaganti look che sa sfoggiare, risultando sempre bellissima e mai fuori luogo.

Per esempio, come giudice di Italia’s Got Talent, al fianco di Luciana Littizzetto, Frank Matano e Claudio Bisio, ha osato – e anche tanto - presentandosi con outfit davvero camaleontici, da parrucche di ogni colore a gioielli pendenti, cappellini e trucco deciso!

Nella 65° edizione del Festival di Sanremo il beauty look vincente è stato quello di Nina Zilli, che è risultata sempre splendida, quasi più di Rocio (Muñoz Morales).

Anche se non ha vinto la competizione canora, ha preso un 10 e lode in fatto di stile.

Sul palco si è presentata per la terza serata con un abitino corto bianco, munito di mantella, di Vivienne Westwood, make up carico, ma solare e un hair cut decisamente non convenzionale: un azzeccatissimo faux bob leggermente spettinato. Brava Nina!

Siamo anche abituati a vederla con abiti vintage con gonne a ruota e punti vita in e evidenza… perché lo stile anni ’50 le piace molto.

Ma la cantante sa mettersi in gioco in fatto di look, sfoggiando anche look total black di tutto rispetto.

Nina stessa afferma: “… in realtà non ho solo uno stile retrò: ho scoperto la moda grazie alla musica. Le sub-culture giovanili erano fortemente connotate dal punto di vista del look e della musica: i punk avevano la cresta, Bob Marley e il mondo del reggae aveva i dreadlocks, insomma si giocava tanto con lo stile perché era un po’ lo status quo. Io mi diverto a essere tante cose: chiaramente quando vado sul palco di Sanremo, pensando al Festival, non posso non mettermi un super vestito con tacchi e tutto il resto. Anche nei miei concerti ho tanti cambi d’abito. Mi diverto e poi rimane fondamentalmente un gioco”!

Qual è il segreto di Nina Zilli per avere un look vincente?

È il sapiente equilibrio fra hair styling e make up!

Infatti, “punta su un dettaglio alla volta: se indossa una parrucca colorata, lascia gli occhi più naturali e accentua la bocca, che è il punto forte del suo viso. Altrimenti risulterebbe troppo artificiale ed esagerata”, come afferma Fabrizio Paci, coach trainer per l’Italia di Make Up For Ever.

Per chi volesse imitare il make up di Nina prenda carta e penna (anche se è molto semplice):

“Bocca rossa, occhi evidenziati dall’eyeliner e ciglia finte sempre! E sugli zigomi, prima un punto luce e un fard pesca sulla pommette. Senza dimenticare una splendida acconciatura”, come suggerisce Paci.

I capelli

Ciò che contraddistingue le acconciature di Nina è non avere un unico stile da seguire, ma cambiare di volta in volta stupendoci sempre.

Al di là delle parrucche, in tema di colori di capelli è fedele al suo castano scuro (non nero) che valorizza con svariati hair look.

Sa passare dalla cofana cotonata in stile Amy Winehouse ai capelli lunghi liscissimi e sciolti, dal raccolto composto ai capelli mossi agghindati con qualche accessorio che su di lei non è mai “too much”!

Cosa dovrebbe fare un uomo per conquistare la bella Nina?

“Avere swing, verve, essere una persona con gli occhi svegli. Se poi è figo, meglio ancora”!

Nina non ha solo le idee chiare in tema di uomini, ma anche in fatto di stile avendo scoperto la moda grazie alla musica.

E in un’intervista si confessa: “Per quanto riguarda la scelta degli abiti per me è come giocare ancora a quel gioco da tavola anni ‘80... Gira la moda, passando in volata dal lungo al corto, dal total black all’oro: credo che non ci si debba mai prendere troppo sul serio ma solo divertire”.

Alla domanda di come Nina potrebbe vedersi fra dieci anni, lei risponde così:

“Non ne ho idea la più pallida idea. Forse la mia è incoscienza, ma non ci penso mai. Non riesco a pianificare, a dire se sarò madre di famiglia, moglie o che cosa. Se vivrò tra i papaveri e le oche, per citare Lorenzo Jovanotti”!

E speriamo che il suo eccentrico look non cambi mai… anzi riesca a stupirci sempre più…

E anche quando apparentemente semplice, Nina non passa  inosservata come in questa foto con un outfit vincente e molto rock: shorts, magliettona larga sul rosso scuro, pashmina abbinata, berretto e occhialoni da vera diva!

 

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
gossip/classifiche/10-look-nina-zilli$$$I 10 look di Nina Zilli
Mi Piace
Tweet