I nuovi Dear Jack alla prova Sanremo 

Tra i protagonisti più attesi della kermesse canora c'è il gruppo che ha fatto impazzire le ragazzine di tutta Italia. Come se la caverà il nuovo frontman Leiner che sostituisce il fondatore Bernabei?

di Alessia Sironi

Pronti via, si riparte. Con Francesco, Lorenzo, Alessandro e Riccardo al Festival di Sanremo quest'anno salirà sul palco il nuovo frontman Leiner Riflessi, classe '97, nato ad Apartado in Colombia ma adottato a sei anni da una coppia di Vicenza. Dopo essersi fatto notare lo scorso anno a X Factor, arrivando in semifinale il vero jack pot l'ha vinto entrando in una delle giovani band più famose in circolazione.

A settembre, quando Alessio Bernabei ha annunciato di voler lasciare la band, tutti hanno pensato che i Dear Jack fossero finiti. Perché i Dear Jack sono (o meglio, erano) Alessio Bernabei, come i Kolors sono Stash. Proseguiranno per un po’ insieme come gli ex Tiromancino o gli ex Lunapop per poi perdersi?

Ma chi sono i Dear Jack? Questo gruppo musicale pop rock nato a Roma si fa conoscere partecipando nel 2013 alla tredicesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi, dove hanno vinto il Premio della critica giornalistica.

Forse non tutti sanno che il loro nome è tratto da Jack Skeletron (protagonista del film Nightmare Before Christmas), ed è stato scelto nel 2012 dal chitarrista Francesco Pierozzi e dell'ex cantante, ora solista Alessio Bernabei, dopo l'incisione dei brani Realized, You Gotta Leave Right Away e Scaring Me Now, quest'ultima in collaborazione con Brian dei Vanilla Sky.

Così, se al Festival di Sanremo del 2015, i Dear Jack si sono classificati al settimo posto con il brano "Il mondo esplode tranne noi", ora stiamo a vedere come si piazzeranno alla 66ª edizione con il brano "Mezzo respiro".

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
gossip/festival-sanremo-2016/dear-jack$$$I nuovi Dear Jack alla prova Sanremo
Mi Piace
Tweet